il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Politica ::> Rifiuti, Scalia attacca Iannarilli su TMB: «Perché approvò piano»

Rifiuti, Scalia attacca Iannarilli su TMB: «Perché approvò piano»

ROMA - «Se il presidente Iannarilli si dichiara contrario al piano dei rifiuti perché la Provincia ha dato il proprio parere favorevole alla proposta di piano elaborata dalla Giunta prima che questa venisse in Consiglio? Tanto più che quella proposta era ancor più negativa per gli interessi nella nostra provincia. Infatti, prevedeva un unico ambito ottimale regionale, con conseguente asservimento anche dei nostri impianti alla gestione dei rifiuti romani e sub-ato che già prevedevano l’inserimento dei comuni del sud pontino nella nostra gestione e i comuni di Anagni e Paliano nella gestione romana».

Questo il commento di Francesco Scalia, consigliere regionale PD, sulle dichiarazioni del Presidente della Provincia, Antonello Iannarilli, sul piano rifiuti varato alla Pisana la scorsa settimana e che sta sollevando non poche polemiche nel territorio ciociaro.  
«Io – riprende Scalia - in Consiglio sono riuscito ad ottenere che si tornasse quanto meno agli ambiti provinciali, sennonché la maggioranza, di cui Iannarilli fa parte, ha deciso di far coincidere i confini degli ambiti provinciali con i sub-ambiti della proposta originaria della Giunta. Credo - conclude Scalia - che chi riveste un ruolo istituzionale di Presidente della provincia non può limitarsi a sterili dichiarazioni sui giornali sui danni che la Regione sta facendo al nostro territorio ma deve esercitare le proprie competenze istituzionali con precisi atti amministrativi perché questi danni non si verifichino. Tutto ciò Iannarilli non lo ha fatto, destandosi dal suo letargo solo quando ormai il danno non è più rimediabile».

 

Ultimo aggiornamento Domenica 22 Gennaio 2012 08:30

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito