il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Cassino, ieri primo incontro sugli Ambiti Bacino Idrografico, presente Coordinamento Acqua Pubblica

Cassino, ieri primo incontro sugli Ambiti Bacino Idrografico, presente Coordinamento Acqua Pubblica

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

CASSINO - Ieri l'incontro pubblico organizzato dal Comune di Cassino con la partecipazione del Coordinamento regionale acqua pubblica Lazio, dal titolo «Acqua pubblica nel Lazio. Dove siamo a 6 mesi dall’approvazione della legge 5/2014?», è stato un interessante e partecipato momento di confronto e condivisione tra amministratori (con la presenza di altri sindaci della provincia) e cittadini, dei contenuti legati alla  proposta di legge che definisci i nuovi Ambiti di Bacino Idrografico e dispone la Convenzione di cooperazione tipo per il governo degli stessi, legati al  percorso dei comitati e dei comuni verso un nuovo governo e gestione della risorsa acqua. L'Amministrazione di Cassino ha sempre svolto (e all'unanimità) un'attività politica in difesa dell'acqua pubblica avendo mantenuto l'acquedotto della zona centrale della città (quella periferica faceva parte dell'ex Consorzio degli Aurunci e passò ad Acea quando subentrò nel 2003) non cedendo gli impianti al gestore privato. Cassino fa parte del Coordinamento degli Enti locali per l'acqua bene comune e ha sottoscritto la proposta di legge regionale di iniziativa popolare.    
Ora, nella minaccia della cessione degli impianti ad Acea Ato5, il Consiglio comunale sta sollecitando la Regione affinché approvi in tempi brevi le leggi attuative della Legge regionale n.5 su «Tutela ,governo e gestione pubblica delle acque».  
Mentre la cittadinanza che conosce bene l'inaccettabile stato della gestione del servizio idrico nel nostro Ato in mano al gestore privato, caratterizzato da una pessima qualità del servizio e da un regime tariffario orami giunto al limite della sostenibilità sociale, si sta mobilitando. ci sarà una manifestazione a Cassino sabato 31 gennaio.
L'incontro di Cassino si spera essere il primo di una serie di incontri pubblici negli altri comuni della provincia per parlare della legge attuativa dei nuovi Ambiti di Bacino Idrografico e della nuova Convenzione di cooperazione tipo, incontri pubblici a cui si spera partecipi anche la Regione nelle persone dei consiglieri regionali e dell'Assessore all'ambiente.  
Un ringraziamento particolare al sindaco di Corchiano (VT) Bengasi Battisti, comune capofila del Coordinamento degli Enti locali per l’acqua bene comune, il cui intervento sul senso della democrazia e della riappropriazione dei territori da parte dei cittadini e degli enti locali a loro più prossimi ha suscitato un consenso attento e sentito.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito