il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Ilva di Patrica, incontro oggi al Ministero con il sottosegretario DeVincenti. Il pressing di Pilozzi (SeL) e Scalia (PD)

Ilva di Patrica, incontro oggi al Ministero con il sottosegretario DeVincenti. Il pressing di Pilozzi (SeL) e Scalia (PD)

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

altFROSINONE - "Avevamo l'obiettivo di riportare il caso dell'Ilva di Patrica e delle sue maestranze all'attenzione del Governo, alla vigilia della presentazione del Piano industriale da parte del Commissario Bondi e pensiamo di esserci riusciti", così Nazzareno Pilozzi (foto a dx) deputato di Sinistra Ecologia Libertà, dopo l'incontro organizzato al Ministero dello Sviluppo Economico (in foto d'archivio) tra il Sottosegretario De Vincenti e alcuni rappresentanti sindacali e lavoratori dell'Ilva.


Lo stabilimento e' chiuso oramai da molti mesi dopo le note vicende giudiziarie che hanno colpito la proprietà, con gli oltre 60 lavoratori ciociari in Cassa integrazione a zero ore e circa 800 euro di stipendio 


"Credo - ha commentato Pilozzi - sia stato un incontro molto utile quello di oggi; il Sottosegretario De Vincenti, che ringrazio per la disponibilità e l'attenzione con la quale ha ascoltato i lavoratori, ha ascoltato con attenzione le proposte dei lavoratori e preso l'impegno di approfondire con il Commissario Bondi il tema delle possibili soluzioni volte a tutelare i destini dello stabilimento e dei suoi lavoratori, in un momento decisivo per tutto il gruppo altindustriale.

Sono convinto sia ancora possibile salvare lo stabilimento Ilva di Patrica e i suoi lavoratori da molti mesi purtroppo senza lavoro; nei prossimi giorni verificheremo in concreto le possibilità di andare avanti con l'obiettivo di riattivare la struttura produttiva".

altIntanto ieri sulla vicenda Ilva era intervenuto anche il senatore del PD Francesco Scalia (foto a sx) che in una nota ha detto: "In queste ore decisive per il futuro dell'Ilva di Taranto non vanno dimenticati gli stabilimenti del gruppo in Italia".

"Questa estate - aggiunge Scalia- il Senato ha approvato un mio ordine del giorno alla legge diconversione del DL n.61, recante nuove disposizioni urgenti a tutela dell’ambiente, della salute e del lavoro nell’esercizio di imprese di interesse strategico nazionale (tra cui il caso Ilva di Taranto) che impegna il governo a salvaguardare il futuro produttivo edoccupazionale dello stabilimento Ilva di Patrica.

Prevedendo una nuova norma che permetta all'Ilva di Taranto di rimanere attiva, il Governo non può quindi dimenticare gli impegni presi soprattutto con ilavoratori costretti da troppi mesi a vivere nell'incertezza".

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito