il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Anagni, Marangoni Tyre: vertice al Ministero senza esito. Prosegue la cassa integrazione

Anagni, Marangoni Tyre: vertice al Ministero senza esito. Prosegue la cassa integrazione

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altANAGNI - Il vertice di ieri al ministero dello Sviluppo economico ha sancito che la proprietà della Marangoni Tyre non ha intenzioine di riprendere la produzione nello stabilimento di via Anticolana.

Nonostante questo, si è accettato che il Governo predisponga, per gli oltre 400 lavoratori, il prolungamento della cassa integrazione che scade a fine anno. Niente mobilità dunque per il momento. Ma è chiaro che il pericolo è solo scampato e il problema resta lì.


Nell'incontro romano tra azienda, sindacati, funzionari ministeriali e istituzioni, si è sostanzialmente deciso di proseguire con lo stand-by. Tutti fermi in attesa di capire. Anche se, obbiettivamente, c'è poco da comprendere.

Manca la volontà dell'azienda di ripartire. Mancano i soldi per le matierie prime e solo un partner esterno potrebbe far sperare nel rilancio. E chissà cos'altro manca.

La domanda non risolta è: quale partner? Per fare cosa? Quali garanzie ha dato l'azienda per un eventuale accordo con soggetti terzi? Ci sono trattative in corso?  Chiaramente su questo tutto tace.

Di queste vertenze la Ciociaria ne ha già vissute molte. La più famosa la ex Videocolor e, purtroppo, tutti sanno come è andata a finire.

Nessuno, soprattutto tra i lavoratori, ieri presenti in forze sotto la sede del ministero, ha voglia di ripercorrere quell'agonia con esito negativo. Intanto i cancelli della Marangoni Tyre restano chiusi e presidiati.

La cassa integrazione per gli operai mantiene intatto il  reddito (povero) ma scalfisce la speranza. Quella di tornare a lavorare.

La domanda è: a chi giova? Questo speriamo di capirlo presto.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito