il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> CNA Frosinone, scade iscrizione di impiantisti e autoriparatori a Registro telematico

CNA Frosinone, scade iscrizione di impiantisti e autoriparatori a Registro telematico

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altFROSINONE - "Nella Gazzetta Ufficiale n° 35 dell'11 febbraio è stato pubblicato il comunicato del Ministero dell'Ambiente con il quale viene formalmente istituito il Registro Telematico delle persone e delle imprese certificate di cui all'art. 13 del DPR 43/2012. Per le Imprese scattano pertanto i 60 giorni previsti per l'iscrizione al Registro che scadranno il 12 aprile prossimo.

L’impegno interessa sia le persone che le imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione e riparazione, controllo perdite, recupero gas  su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria, pompe di calore, impianti antincendio (Impiantisti) e sugli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore (autoriparatori), contenenti gas serra.

Su richiesta la CNA di Frosinone effettuerà gratuitamente l’iscrizione al Registro Nazionale per le Imprese associate.

Si stima che siano circa 500 gli Autoriparatori e 1000 gli Impiantisti coinvolti nella nostra Provincia. Oltre agli impiantisti sono infatti coinvolte le officine meccaniche che offrono ai loro clienti anche l’importante servizio di ricarica aria condizionata ed in generale tutte le attività di intervento e manutenzione su tali impianti presenti in ogni moderna automobile, se contenenti  gas serra.

All’atto dell’iscrizione al Registro gli Impiantisti potranno chiedere il rilascio del Certificato provvisorio la cui durata è di 6 mesi, entro i quali dovranno sostenere l’esame di certificazione definitiva.

Per gli autoriparatori invece il termine entro il quale conseguire il certificato definitivo è il 5/5/2013 previa frequenza obbligatoria di un apposito corso teorico-pratico, della durata di 8 ore.

La CNA di Frosinone ha già organizzato nel 2012 diversi seminari di aggiornamento sul tema, incontrando imprese ed addetti che ora potranno usufruire anche dell’assistenza specifica per l’iscrizione al Registro.

 

Così ha spiegato la situazione David Rossi della CNA di Frosinone: "Si tratta dell’ultimo tassello di una importante normativa (DPR 43/2012) con la quale il nostro Paese recepisce (quasi ultimo in Europa) alcune fondamentali Direttive e Regolamenti Comunitari tendenti a ridurre il danno ambientale nell’atmosfera conseguente ad erronee attività sugli impianti che contengono gas ad effetto serra.

Per gli Impiantisti abbiamo in atto una importante collaborazione con la Daikin, sia per la formazione che per lo svolgimento dell’esame di certificazione, a condizioni di favore per tutte le imprese associate. Un’attività che riprenderà da fine marzo con possibilità di formarsi direttamente presso le sedi CNA.

Per gli Autoriparatori invece la CNA ha già da tempo avviato una intensa attività di formazione ufficiale con l’Organismo di Attestazione Brain Bee S.p.a. - docente  Andrea Saccucci (Officine in Progress) a costi contenuti per le imprese associate. I corsi sono tuttora in svolgimento ed in continua programmazione. Abbiamo già consentito a 50 imprese di conseguire il certificato definitivo, e che potranno quindi sin da subito operare in tutta tranquillità. A queste se ne stanno aggiungendo tante altre che ci hanno manifestato il loro interesse alla formazione da noi offerta".

 Il Consiglio dei Ministri, nella recente riunione del 31 gennaio, ha approvato in via definitiva il decreto legislativo che individua le modalità di attuazione del Regolamento CE n.842/2006, in materia di riduzione dell’utilizzo di taluni gas fluorurati ad effetto serra.

altLa mancata iscrizione al Registro Nazionale, prevede sanzioni da 1.000 a 10.000 euro. Altre sanzioni, relative al mancato rispetto del DPR 43/2012 (ivi compresa la certificazione) possono andare da 7.000 a 100.000 euro oltre al rischio di natura penale considerando il fatto che nella fattispecie si configura il reato di natura ambientale.

Per l’iscrizione al Registro Telematico la CNA presta assistenza gratuita alle associate, le quali dovranno mettere a disposizione:

  • Copia documento di identità + Codice Fiscale del titolare/legale rappresentante;
  • Copia documento di identità + Codice Fiscale di ogni persona che si intende iscrivere;
  • Visura CCIAA dell’Impresa;
  • Procura alla CNA per la registrazione per conto dell’Impresa
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio per rilascio Certificato provvisorio (solo Impiantisti)

L’iscrizione al Registro prevede inoltre il versamento dei seguenti importi, come indicati in Gazzetta Ufficiale, i quali potranno essere assolti in via telematica, anche tramite la CNA:

Iscrizione persona: € 13,00 Diritti di Segreteria ed € 14,62 per Imposta di bollo;

Iscrizione Impresa: € 21,00 Diritti di Segreteria ed € 14,62 per Imposta di bollo;

 

Informazioni ed iscrizioni ai corsi/esami: Dr. Giovanni Cellupicaformazione@cnafrosinone.it - 0775/82.28.225. Informazioni sulla normativa e sull’iscrizione al Registro Nazionale Gas Fluorurati: Dr. Davide Rossirossi@cnafrosinone.it – 0776/831952".

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito