il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Videocon di Anagni, i lavoratori chiedono la proroga della Cassa Integrazione: «Vitale per rilancio»

Videocon di Anagni, i lavoratori chiedono la proroga della Cassa Integrazione: «Vitale per rilancio»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE - Continuano nella loro protesta di fronte alla Prefettura di Frosinone per chiedere una riunione presso il Ministero del Lavoro e ottenere la proroga della Cassa Integrazione straordinaria, l’unica possibilità ancora rimasta per poter sperare in un qualsiasi altro provvedimento di rilancio dello stabilimento di Frattarotonda ad Anagni. Ieri a dare la solidarietà ai lavoratori è arrivato anche il Vescovo di Anagni.


Il segretario provinciale della Filctem CGIL Silvio Campoli ha ribadito questa mattina l’importanza di questo passaggio «per poter far partire un nuovo percorso industriale».

Questo sarebbe possibile una volta attivato il Fondo Europeo anti-Globalizzazione (FED) e l’ufficializzazione dello Stato di Crisi per la Provincia di Frosinone, attraverso un Accordo di programma sullo stabilimento ex-Videocolor.

I lavoratori chiedono l’intervento delle istituzioni coerentemente con quelle che appaiono essere esigenze largamente condivise del territorio, sollecitando la solidarietà della cittadinanza.

«Ne va del futuro di 1300 lavoratori che non vedono un futuro e delle rispettive famiglie», ha concluso Campoli, elogiando il comportamento responsabile e collaborativo della Prefettura di Frosinone.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito