il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Cna Anagni, al via corsi per autoriparatori di aria condizionata, secondo nuova normativa europea

Cna Anagni, al via corsi per autoriparatori di aria condizionata, secondo nuova normativa europea

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altFROSINONE - Gli autoriparatori che operano sull’area condizionata dei veicoli per poter continuare a lavorare in tale settore devono frequentare un corso abilitante e conseguire in questo modo il relativo patentino.

Per presentare i corsi e raccogliere le prime adesioni ma soprattutto per fare chiarezza sulla normativa, la CNA ha organizzato un seminario informativo che si terrà giovedì 15 novembre alle ore 18,00 presso la CNA di Anagni (Loc. Osteria della Fontana). All’incontro sarà presente il docente dei corsi, accreditato da Brain Bee, Sig. Andrea Saccucci, di Officine in Progress.

"Molti conoscono il Protocollo di Kyoto, che diversi anni fa dettò le regole mondiali e gli impegni di molte nazioni - spiegano dalla CNA - per ridurre l’effetto serra nell’atmosfera, ritenuto il principale responsabile del riscaldamento globale del pianeta Terra. Ora tocca all’Italia, che con il D.P.R  43/2012 ha recepito (quasi ultima tra i paesi europei) il Regolamento UE sulla materia e che quindi sposta naturalmente l’impegno di ridurre i gas serra a tutti coloro che, nell’esercizio del proprio lavoro, in qualche modo operano sui gas stessi.

Il D.P.R  43/2012, coinvolge pertanto anche il settore dell’AUTORIPARAZIONE, per quanto concerne gli impianti di condizionamento d’aria nei veicoli a motore che contengono gas fluorurati ad effetto serra.

Ciascuna persona che nelle officine opera su tali impianti dovrà:

1)      iscriversi ad un Registro Nazionale (in procinto di essere istituito);

2)      ottenere entro il 5/5/2013 la Certificazione, previa frequenza ad un corso teorico-pratico della durata di 8 ore, il quale però deve essere tenuto obbligatoriamente da un organismo di attestazione a sua volta certificato ed autorizzato.

Uno schema di D. Lgs (non ancora approvato), ad oggi prevede forti sanzioni per la violazione del Regolamento (es. imprese che ricaricano aria condizionata nei veicoli senza personale certificato) che vanno da € 7.000 a € 100.000.

Il responsabile della sede anagnina Luigi Mei ha quindi aggiunto: "La CNA ha stipulato una convenzione con Brain Bee S.p.A., primo soggetto autorizzato in Italia ad erogare i corsi CLIMA CERT. A partire dal mese di dicembre organizzeremo tali corsi per permettere alle imprese del settore autoriparazione, che sono una vera e propria risorsa per il nostro territorio, di continuare ad operare sugli impianti di condizionamento d’aria delle automobili nel pieno rispetto della legge. Le imprese associate o che si assoceranno potranno conseguire il patentino a costi molto contenuti. I singoli corsi non potranno contenere più di 15 partecipanti ed anche per questo invitiamo le imprese a fornire sin d’ora la loro adesione, in modo da non ritardare troppo la propria certificazione obbligatoria.

Purtroppo registriamo ad oggi molta confusione tra le officine, spesso avvicinate da imprese e persone che propongono corsi tecnici senza alcun valore legale di certificazione. Anche per tale motivo la CNA, prima ancora di avviare i corsi, intende offrire a tutti delle occasioni di conoscenza sulla materia. Il nostro principale obiettivo resta quello di tutelare la categoria degli autoriparatori che,  in un territorio come quello dell’area nord della provincia di Frosinone,  svolge un ruolo fondamentale nel supporto alla logistica.

Gli incontri sono riservati alle imprese associate. Tesseramento speciale per i non associati (gratis 2012 e 2013). Informazioni e prenotazioni: tel.0775/77.21.62, 0775/82281, anagni@cnafrosinone.it, formazione@cnafrosinone.it,

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito