il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Frosinone, operai ex Videocolor occupano Provincia. Caiafa richiede proroga cassa integrazione

Frosinone, operai ex Videocolor occupano Provincia. Caiafa richiede proroga cassa integrazione

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

FROSINONE - Ancora una giornata campale per i lavoratori della ex Videocolor di Anagni che, ieri, hanno occupato il palazzo dell'Amministrazione provinciale.

La protesta è scattata ieri mattina quando le sigle sindacali avevano dato appuntamento agli operai nel capoluogo, per tentare ancora una forte e clamorosa azione di protesta. Con l'obbiettivo di non far abbassare la guardia sulla vicenda del fallimento del sito di Frattarotonda. I lavoratori sono dunque entrati nella sala di rappresentanza della Provincia e l'hanno occupata pacificamente. Qui si è svolta un'assemblea a cui hanno preso parte oltre cento lavoratori ex Videocolor. La richiesta alle Istituzioni di fare squadra nel tavolo di crisi aperto in regione. L'unico a far visita ai lavoratori però, il Presidente Antonello Iannarilli, giunto in Provincia verso le ore 16. Quindi in serata l'assemblea si è sciolta con l'intenzione di dare forma ad altre proteste.

Intanto è giunta notizia ufficiale, proprio durante il sit-in, che il curatore fallimentare dott. Antonio Caiafa (foto a dx) ha richiesto al Tribunale di Frosinone il prolungamento della cassa integrazione guadagni straordinaria fino a giugno 2013.

Un primo atto che fa tirare un ulteriore sospiro di sollievo. Nella speranza che qualcosa si muova non solo a proposito dei fondi UE richiesti dalla Regione Lazio per promuovere reddito e formazione dei 1300 ex dipendenti Videocolor, ma anche presso il fronte aperto al Ministero dello sviluppo, dove si attendono possibili imprenditori interessati al sito anagnino. Per ora su quel fronte però tutto tace.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito