il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Sul falso olio extravergine l’assessore Melone: «Diffidare da prezzi bassi, noi miriamo a qualità»

Sul falso olio extravergine l’assessore Melone: «Diffidare da prezzi bassi, noi miriamo a qualità»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE - Interviene sulla vicenda dei controlli sulla qualità degli oli extravergini nella grande distribuzione l’Assessore Provinciale all’Agricoltura, Giovanni Melone: «In merito alle notizie, preoccupanti, circa la qualità dell’olio extravergine di oliva che si trova a prezzi bassissimi in molte rivendite e che, in sostanza, non sarebbe olio extravergine, mi preme diffondere alcune considerazioni a vantaggio della cittadinanza e del nostro territorio.
Nel corso delle varie occasioni di confronto che, come Assessorato all’Agricoltura della Provincia, abbiamo dedicato all’olio extravergine di oliva, ho avuto modo di mettere in guardia gli acquirenti dai prodotti di questo genere che recano prezzi eccessivamente bassi. A meno che non si tratti di prodotti generalmente posti in commercio a prezzi ben più alti dell’offerta prospettata (un’offerta speciale) il prezzo di un litro di olio di oliva che possa fregiarsi del descrittivo di qualità extravergine  non può secendere al di sotto di un certo prezzo. Torno, dunque, a prospettare alla cittadinanza di far uso dell’ottimo olio prodotto in provincia di Frosinone. Da parte nostra, per sottolineare la qualità dell’extravergine prodotto in Ciociaria e nel Cassinate, abbiamo creato un marchio di qualità del quale, tra poco tempo
ormai, essendo le procedure quasi terminate, i produttori della Provincia di Frosinone potranno fregiarsi. Chi acquisterà l’olio extravergine con il marchio di qualità della Provincia di Frosinone, potrà stare tranquillo sulla sua qualità, perché quell’olio sarà stato prodotto secondo tutti i canoni descritti nel nostro disciplinare. Mi preme sottolineare, comunque, come la qualità dell’olio di oliva della nostra provincia sia mediamente molto alta. Sono sempre più, infatti, i produttori che hanno migliorato le loro tecniche di produzione, ciò anche grazie all’opera di divulgazione che noi, insieme ad altre organizzazioni, proponiamo con assiduità ormai da tre anni».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito