il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Gaia, il prefetto di Roma convoca i sindaci per risolvere tema liquidità

Gaia, il prefetto di Roma convoca i sindaci per risolvere tema liquidità

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ROMA - Il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, ha convocato nella mattinata di martedì 13 marzo i sindaci dei comuni serviti dal Consorzio Gaia per esaminare la situazione e trovare delle soluzioni operative al problema della liquidità. Nei giorni passati la Regione Lazio ha trasferito ai Comuni i fondi di loro competenza perché potessero essere erogati gli stipendi dei lavoratori per la mensilità di febbraio. Così i lavoratori Gaia potranno ricevere lo stipendio di febbraio per il quale avevano manifestato ieri mattina chiudendo per ore l'accesso alla discarica a molti dei comuni afferenti.

Il sindaco di Colleferro, Mario Cacciotti, ha però rilevato: «Passata questa emergenza la problematica si riproporrà identica a marzo, quando non sarà possibile pagare un'altra mensilità e questo deve essere impedito. Al Prefetto chiederò l'istituzione di un tavolo di crisi dal quale bisognerà uscire con soluzioni concrete ed immediate, tra cui la modalità più consona per costringere i comuni morosi a pagare. Non c'è tempo da perdere, se non vogliamo che decine di città di ben due province si ritrovino nelle prossime settimane con cumuli di spazzatura nelle strade».
Nei prossimi giorni dovrebbe essere formalizzata anche l'offerta di acquisizione di Gaia da parte della società Lazio Ambiente, creata ad hoc dalla Regione Lazio, per un controvalore di 20 milioni di euro. È tornato ad assicurarlo l'assessore competente, Pietro Di Paolo, dopo che la precedente scandenza (il 27 febbraio scorso) è passato senza che l'offerta fosse ufficializzata.
E mentre stringono i tempi per scongiurare una emergenza rifiuti nel Lazio simile a quella che ha colpito la Campania negli anni passati, il ministro alle attività produttive Corrado Passera ha lanciato il monito: se la Regione Lazio non formalizzerà immediatamente la propria offerta, Gaia sarà messa all'asta ed eventualmente ceduta ad offerenti privati.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito