il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Corte dei Conti: «Costi del termovalorizzatore Gaia di Colleferro incrementati da tangenti»

Corte dei Conti: «Costi del termovalorizzatore Gaia di Colleferro incrementati da tangenti»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ROMA - Dalla relazione di Salvatore Nottola, presidente della sezione giurisdizionale per la Regione Lazio della Corte dei Conti, resa pubblica durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario, spiccano tra le altre anomalie le maggiorazioni nei costi di realizzazione di un termovalorizzatore dell’allora Consorzio Gaia a Colleferro per un importo di oltre due milioni di euro. Nella relazione si legge presentata ieri l’altro si legge: «è stato ritenuto responsabile il presidente del Consorzio per i danni arrecati ad una società controllata a seguito dell'applicazione di un sovrapprezzo, da parte di un terzo fornitore, privo di alcune giustificazione, se non quella relativa all'accertata correponsione di tangenti. Nel caso di specie, integrando i reati di truffa e corruzione, l'organo di vertice determinava la società controllata a stipulare con il terzo fornitore un contratto a prezzo maggiorato rispetto al mercato corrente».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito