il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Vdc, assemblea creditori rinvia il voto al 20 aprile. Da Caiafa notizie poco rassicuranti

Vdc, assemblea creditori rinvia il voto al 20 aprile. Da Caiafa notizie poco rassicuranti

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

ANAGNI - Il voto dell'assemblea dei creditori è stato dunque rimandato, come speravano lavoratori e sindacati, al 20 aprile prossimo. Uno slittamento che fa tirare il fiato un pò a tutti ma che non rimanda i problemi sul tavolo per quanto riguarda la vertenza Vdc Technologies. Ieri, infatti, presso la sala conferenze del Tribunale di Frosinone (nella foto), lo stuolo di avvocati, tecnici e rappresentanti di bance, enti, lavoratori e proprietà Videocon, hanno potuto ascoltare la relazione, parziale, del dottor Antonio Caiafa, il commissario giudiziale che sta lavorando all'ipotesi di concordato preventivo, il vero nodo secondo cui sta o fallisce il sito industriale della ex Videocolor. Questione dei debiti con l'Erario, le numerose ed impegnative vertenze con i 1300 operai, la posizione del maggior creditore di Videocon ovvero Banca Intesa, restano le difficili montagne da scalare per dare esito positivo al concordato e scongiurare il fallimento. La relazione del commissario però non è parsa granché ottimistica nei toni. Nonostante trapela la notizia non confermata che Banca Intesa e proprietà si stiano incontrando proprio per trovare una soluzione alla questione. Poi c'è la vicenda industriale.
Il passaggio del sito anagnino della Vdc sembrava saldamente nella mani del gruppo siriano-canadese Ssim, ma gli ultimi eventi e l'interessamento dell'Ansaldo T&D del gruppo Toshiba hanno riaperto i giochi in questo senso. È chiaro però che sarà la Vdc Technologies a dover permettere ai nipponici di fare la loro proposta, dopo che, ricordiamo, la Toshiba corporation ha visitato il sito di Frattarotonda. Altri due mesi dunque per lavorare ad un avertenza che si ingarbuglia sempre di più.

Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Febbraio 2012 11:35

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito