Videocon, tecnici Ansaldo T&D in visita alla fabbrica. E i sindacati chiedono di posticipare voto dell'assemblea dei creditori

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

ANAGNI - Hanno approfittato di una pausa del maltempo per visitare, nella giornata di ieri il sito di Frattarotonda. I tecnici e i contabili del gruppo Ansaldo T&D hanno effettuato un primo sopralluogo presso il sito anagnino della VDC Technologies, per verificare se esistano concretamene le condizioni per un investimento della società controllata dal gruppo giapponese Toshiba.

La visita allo stabilimento era stata chiesta da Ansaldo T&D ormai da quasi un anno, ma non si erano mai perfezionati gli accordi per esaminare lo stato dei luoghi, degli immobili e delle attrezzature esistenti. I tecnici, oltre a visitare la fabbrica, avrebbero chiesto la documentazione necessaria per avere un quadro preciso delle condizioni dello stabilimento. Soddisfazione per la possibilità offerta all'Ansaldo-Toshiba è stata espressa dall'on. Anna Teresa Formisano, che nei mesi passati aveva sollecitato in più occasioni il governo a tener conto di questa ulteriore opportunità di reindustrializzazione.
Intanto sarebbe stata anche formalizzata la richiesta di tutte le sigle sindacali all'assemblea dei creditori di Videocon di posticipare la valutazione e votazione sul concordato preventivo, a cui ricordiamo sta lavorando per una mediazione con la famiglia Dhoot il commissario giudiziale Antonio Caiafa. La riunione era stata fissata per il 22 febbraio prossimo. Due notizie che, se confermate, possono cambiare il destino del sito della ex Videocolor.

Share

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Febbraio 2012 15:01

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito