il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Economia ::> Dall'assemblea sindacale Videocon emerge unità di intenti

Dall'assemblea sindacale Videocon emerge unità di intenti

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ANAGNI - Aria di unità. Questa è la sensazione ma soprattutto la speranza dei lavoratori VDC Technologies. È quanto emerso dall'assemblea sindacale unitaria convocata per stamattina, presso la mensa dell'azienda,  da tutte le maestranze e sigle sindacali dello stabilimento di proprietà della Videocon, che ha visto partecipare un gran numero di operai.

Un incontro  fruttuoso, dunque, stando alle prime indiscrezioni, in un momento cruciale per il futuro dell'ex Videocolor, in quanto il 22 febbraio prossimo è il termine formale entro il quale l'assemblea dei creditori dovrà pronunciarsi sulla proposta di concordato del gruppo  Dhoot. I sindacati si sono detti disposti a chiedere al tribunale di prorogare la data del 22, perchè altri operatori (non ultimo l'interessamento dell'Ansaldo T&B) possano ispezionare il sito, i bilanci e la situazione debitoria per forumalre nuove proposte.
Un percorso ancora irto di scogli quello del concordato ma che più volte il commissario giudiziale Antonio Caiafa che gestisce l'intera vicenda su incarico del tribunale, ha fatto intendere, non impossibile da portare a termine in modo positivo. Che in poche parole significa: scongiurare il fallimento. Concordato, situazione della cassa integrazione, ma soprattutto probabili acquirenti, Ssim,  e in speical modo l'interessamento dell'Ansaldo, e quant'altro. Di questo si è parlato nell'assemblea sindacale di oggi. Al termine, in modo informale, qualcuno dei partecipanti ha dichiarato: «Finalmente un pò di unità tra le sigle sindacali dopo gli screzi del passato» e ancora «la loro unità di intenti da fiducia ai lavoratori». Dalle sedi dei sindacati ancora nessun commento. E forse la prudenza non è mai troppo. Visto che in passato troppo frettolosamente si son suonate fanfare o recitato de profundis a vario titolo.
È più che mai necessario infatti che sindacati e lavoratori tutti mai come in questa fase, più che fare il tifo per questo o quell'acquirente, remino nella stessa direzione: il salvataggio della Vdc. È troppo importante in questi giorni farsi vedere e sentirsi uniti. Ne vale il futuro. E gli operai ex Videocolor dopo anni di attese e di speranze deluse vogliono vedere la luce.
Tra le prossime inziative, una manifestazione il 9 febbraio prossimo sia per esprimere solidarietà agli operai denunciati per episodi legati a manifestazioni precedenti, sia per tenere alta l'attenzione sulla vertenza e sensibilizzare la politica a tutti i livelli, dal locale al nazionale.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Febbraio 2012 10:39

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito