il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Piglio, Felli: "Un momento di grande emozione per tutta la comunità"

Piglio, Felli: "Un momento di grande emozione per tutta la comunità"

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

alt PIGLIO - Lo scorso 27 febbraio è stata benedetta dal Santo Padre in piazza San Pietro, la “Fiaccola Benedettina pro Pace et Europa Una”, in occasione delle celebrazioni Benedettine che coinvolgono le città simbolo di San Benedetto: Norcia, Subiaco e Cassino. La fiaccola è stata accesa il 23 febbraio a Norcia, all’interno dei resti della Basilica di San Benedetto da dove ha cominciato il suo viaggio, durante il suo lungo percorso , che ha toccato anche Auschwitz - Birkenau, varcando, con il messaggio di Pace della Fiaccola il cancello di uno dei luoghi più terribili che l'umanità abbia mai prodotto, 75 anni dopo la fine della II guerra mondiale, la fiaccola benedettina attraverserà lunedì (18 marzo) il Comune di Piglio, dove la comunità è pronta con grande dedizione ad accoglierla. I tedofori del Gruppo Marciatori Simbruini, Norcia Run 2017, scorteranno come sempre la fiaccola benedettina. “E’ un grande onore per la prima volta -ha sottolineato il Sindaco di Piglio Mario Felli (in foto)- accogliere la fiaccola benedettina qui a Piglio, il suo significato è di grande spessore, attraverso questa staffetta simbolica della luce e della pace di San Benedetto, è possibile riscoprire con la determinazione le radici cristiane dell’Europa. Radici che non vanno intese solo nel senso religioso del termine, ma soprattutto nel senso culturale. Alla scuola di Benedetto si può ancora oggi, anche nel mondo contemporaneo così complesso, e confuso, proporre i valori di umiltà, gratuità, rinuncia a se stessi e dedizione agli altri, valori solidali sui quali fondare il vivere comune e l’edificazione della società. Tutto questo forse è un’utopia, ma credo che la Fiaccola benedettina rappresenti quella luce che costantemente con il suo rischiarare le tenebre dell’oscurantismo, porta con se il messaggio di pace ed unione, che oggi ne abbiamo più che mai bisogno”.

alt

 

 

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito