il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Sabato il Premio Nazionale Cronache del Mistero

Sabato il Premio Nazionale Cronache del Mistero

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altTREVI NEL LAZIO - Giunto alla 5^ Edizione, il Premio Nazionale Cronache del Mistero 2018, è diventato un appuntamento annuale attesissimo da tutti gli appassionati del mistero, e sabato prossimo grazie alla collaborazione con l’Amministrazione comunale e in particolare con il Sindaco Silvio Grazioli, si svolgerà nella maestosa cornice del Castello Caetani di Trevi nel Lazio. L’evento sarà coordinato dal suo ideatore, lo scrittore e ricercatore storico Giancarlo Pavat. Interessanti saranno gli interventi, le interviste ed i dibattiti all’interno dell’evento del Premio Nazionale Cronache del Mistero con la presenza di eccezionali ospiti tra cui: il prof. Giuseppe Fort, friulano, archeologo medievista e docente universitario a Roma, esperto di livello mondiale della storia dell'Ordine dei Templari; la dott.ssa Chiara Dainella , di Roma, scrittrice, autrice di un libro sull'Esoterismo di Dante e giornalista presso un importante quotidiano nazionale; il prof. Teodoro Brescia, pugliese, scrittore, esperto di simbologie e docente universitario a Bari; l'ingegnere Giulio Coluzzi, che lavora nella Guiana francese per una nota agenzia spaziale; l'architetto Giancarlo Marovelli di Lucca, scrittore e uno dei massimi esperti italiani di simbolismi; e tanti altri. “Sarà un’edizione ricca di momenti suggestivi –ha sottolineato il Sindaco Silvio Grazioli- in una esclusiva location come il nostro Castello, protagonisti d’importanti fasi storiche. Verranno affrontati argomenti di archeologia, Templari, simbologie misteriose, energie misteriose, paranormali; che affascineranno di sicuro tutti”.


Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Dicembre 2018 07:16

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Leggi anche:

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito