il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Trevi Nel Lazio, Da L'Aquila a Roma sui passi dei Papi

Trevi Nel Lazio, Da L'Aquila a Roma sui passi dei Papi

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altTREVI NEL LAZIO - Venerdì scorso in Abruzzo presso la sala consiliare del Comune di Oricola, è stato presentato il progetto del cammino “Sui Passi dei Papi” nell’ambito della terza edizione dell’Open Day Summer organizzato dalla DMC del Movimento Celestiniana dell’Aquila dalla Regione Abruzzo. Alla manifestazione erano presenti il neo Assessore regionale Lorenzo Berardinetti ideatore e promotore della legge sui cammini in Abruzzo, il presidente della Dmc Pietro Paolo Giorgi ed il neo Sindaco di Oricola Antonio Paraninfi e moltissimi primi cittadini dei comuni attraversati dal Cammino. Sui Passi dei Papi è un percorso di oltre 200 chilometri dall’Aquila a Roma e tocca tanti luoghi suggestivi e straordinari, in parte ancora sconosciuti al turismo di massa. Dalla città capoluogo d’Abruzzo i pellegrini, percorreranno la Valle dell’Aterno e l’Altopiano delle Rocche, arriveranno a Celano e Avezzano toccando tutti i paesi che dalla Marsica conducono nel Lazio attraversando il territorio del Comune di Trevi Nel Lazio, giungendo anche i monasteri benedettini di Santa Scolastica e San Benedetto. Da qui si arriverà al Santuario della Mentorella luogo caro a San Giovanni Paolo II per poi attraversare i paesi che conducono a Lunghezza e quindi Roma con San Giovanni in Laterano ed infine, ultima tappa, San Pietro in Vaticano. Tutto il cammino è stato geo-referenziato da un grande esperto spagnolo Francisco Sancho coordinatore dei cammini d’Europa, è completamente segnalato ed offre strutture ricettive convenzionate con la DMC. “Grazie a questo cammino potremo rinnovare il legame tra la Valle dell’Aterno e l’Altopiano delle Rocche, fino a Celano e Avezzano toccando tutti i paesi che dalla Marsica ma anche del Lazio e dell’Abruzzo -ha affermato l’Assessore Regionale Berardinetti- è nostro dovere, come amministratori, creare tutti i presupposti per fare in modo che questi cammini si sviluppino anche attraverso un lavoro sinergico tra Regione, Comuni e associazioni locali”. “E’ un percorso molto suggestivo -ha commentato il Sindaco di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli- che unisce due Perdoni quello di Papa Celestino V e quello di Roma, con piacere accogliamo l’inserimento di Trevi Nel Lazio in questo percorso, i pellegrini avranno modo di ammirare ed apprezzare le bellezze naturali del nostro territorio e restarne piacevolmente affascinati".

 

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito