il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Anagni, Apertura straordinaria delle sedi storiche dell'INPS

Anagni, Apertura straordinaria delle sedi storiche dell'INPS

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 


ANAGNI - Sabato prossimo (21 maggio) appuntamento con l’iniziativa “ Welfarte” per l’apertura straordinaria dei palazzi e delle sedi storiche dell’INPS. Si tratta di un’occasione unica per il pubblico, che potrà visitare le sedi storiche dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale di Roma, Milano e Firenze e i palazzi che ospitano il Convitto Principe di Piemonte di Anagni e il Collegio Santa Caterina di Arezzo. Un Convitto, quello del Principe di Piemonte  situato ad Anagni, che venne realizzato e si sviluppò negli anni '30,  rappresenta ancora oggi un vanto in termini architettonici ed artistici del centro Italia, infatti il Convitto è famoso anche per il ciclo Pittorico di San Pietro in Vineis, e che potrà essere ammirato durante le visite di sabato prossimo. I dipinti murali del coro delle monache della chiesa di San Pietro in Vineis sono parte integrante del complesso architettonico del Convitto Principe di Piemonte ad Anagni.

altL’INPS dispone infatti di un importante patrimonio storico-artistico diffuso sull'intero territorio nazionale attraverso la rete dei propri convitti. Strutture architettoniche di pregio e opere d'arte di grande valore, sconosciute ai circuiti turistici più noti, caratterizzano i convitti che ogni anno ospitano moltissimi giovani da ogni parte d'Italia. Questo grande patrimonio d'arte è parte integrante della tradizione dell'Istituto, che della sua tutela ha fatto un impegno significativo e costante. Sabato prossimo sarà un’occasione davvero unica per poter ammirare e godere di questo patrimonio artistico, custodito nella struttura anagnina.

 

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Leggi anche:

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito