il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Trevi, Partirà da Trevi l'invasione digitale

Trevi, Partirà da Trevi l'invasione digitale

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altTREVI - Inizia con un week-end nel Parco Naturale dei Monti Simbruini la serie di #invasionidigitali che da sabato 23 aprile all’8 maggio porteranno a conoscere sei meravigliosi borghi della Valle dell’Aniene: Trevi nel Lazio, Cervara di Roma, Anticoli Corrado, Roviano, Vicovaro e Tivoli. Sabato prossimo si inizierà appunto con Trevi nel Lazio, l’antica Treba Augusta. L’invasione è in partnership con il Parco Naturale dei Monti Simbruini, la più vasta area protetta del Lazio, che al mattino porterà alla scoperta dei suggestivi scenari naturali dei dintorni tra cui spicca la Cascata di Trevi,  a due passi dai resti di una villa romana del I sec.  Il programma parte nel primo pomeriggio, iniziando tra vicoli e torri del borgo fino all’antica Civita per visitare il Castello Caetani. L’imponente fortezza medievale la cui storia s’intreccia con quella dei papi del XIII secolo che lo assegnarono a parenti e fiduciari per assicurarsi un fedele caposaldo, su un’importante via di comunicazione al confine con il Regno di Sicilia, conteso dagli eredi di Federico II di Svevia e dalla dinastia francese degli Angioini. L’obiettivo di quest’iniziativa giunta alla sua quarta edizione, è di condividere tutto ciò che è arte e cultura: i musei, i siti archeologici e tanti altri luoghi del patrimonio culturale italiano.

Gli “invasori digitali” armati di smartphone, macchine fotografiche e videocamere al fine di far conoscere e valorizzare l'immenso patrimonio culturale, diffuso su tutto il territorio italiano, condivideranno la propria invasione, attraverso il web, promuovendo una cultura digitale, di apertura e diffusione del patrimonio culturale. Il tutto a partire dall'hashtag #invasionidigitali che permetterà di raccogliere tutto il materiale condiviso. “Un’iniziativa interessante –ha sottolineato il Sindaco di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli- Trevi mette a disposizione la sua grande ricchezza architettonica, culturale, storica ed ambientale, che raggiungerà attraverso i social network  tutti stimolando la curiosità di chi ammirerà le foto degli “invasori digitali” che parteciperanno, una formula innovativa di promozione che alimenterà di sicuro l’interesse di conoscere personalmente il nostro territorio, che di certo ha il vantaggio di soddisfare la fame culturale di ogni gusto, presentando un ventaglio di offerta che va dalla storia all’ambiente, dalle tradizioni all’enogastronomia, dall’architettura all’archeologia, e dalla spiritualità allo sport”.


Ultimo aggiornamento Sabato 23 Aprile 2016 08:46

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Leggi anche:

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito