il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Piglio, sopralluogo per il progetto della XII Comunità Montana di recupero dell’area verde ex-cava

Piglio, sopralluogo per il progetto della XII Comunità Montana di recupero dell’area verde ex-cava

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Alla presenza del Sindaco di Piglio Mario Felli, del Presidente della XII Comunità Montana Achille Bellucci dei funzionari degli uffici tecnici dei due Enti e degli Assessori comunali Mortari e Franceschetti, giovedì scorso è stato effettuato un sopralluogo nell'ex Cava lungo la strada provinciale per gli Altipiani di Arcinazzo, sul luogo è stato analizzato il progetto della XII Comunità Montana, di recupero dell'area verde attrezzata per un importo di via € 50 mila. «Si tratta -ha commentato il Presidente Bellucci- di uno degli interventi più importanti che la Comunità Montana sta investendo all'interno dell'ambito territoriale. L'area si trova a ridosso del tratto che attraversa Piglio del percorso europeo E1, ed avrà la sua valenza in termini di funzionalità ed usufruibilità, con un nuovo arredo, con interventi di ingegneria idraulica e di sicurezza. In un secondo intervento la Comunità Montana investirà nel recuperò delle strutture presenti con la realizzazione di un'opera con destinazione di ristorazione, e dei servizi primari connessi per un costo totale  di circa € 500 mila».
«L’ex cava ha trovato la sua destinazione naturale -ha commentato Mario Felli- in quanto luogo di accoglienza, ritrovo e ludico, posizionata in modo strategico, durante il periodo estivo è il centro Grest della comunità pigliese e punto di partenza per escursioni ed attività estive. L'intervento della Comunità montana, valido da un punto di vista funzionale ed ambientale, accentuerà il suo fine tanto da farne diventare un punto di riferimento per il paese ed il traffico turistico della zona. Ricordiamo che da li a poca distanza vi è l'area dell'Inzuglio con il percorso contemplativo di San Giovanni Paolo II, la chiesa della Madonna del Monte, ed il tutto rivalutato da un punto di vista turistico diventa un grande potenziale per  l'intero territorio».
I lavori avranno inizio il primo dicembre e si concluderanno ad inizio anno nuovo, sul luogo erano presenti anche i rappresentati dell'impresa che si è aggiudicata i lavori.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito