il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Frosinone, presentata l’Officina Culturale «Casa d’Arte» della compagnia teatrale «Errare Persona»

Frosinone, presentata l’Officina Culturale «Casa d’Arte» della compagnia teatrale «Errare Persona»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE - Casa d’arte. Aperta a tutti, con i piedi saldamente ancorati al territorio e alle sue tante risorse e lo sguardo rivolto al di là dei confini geografici della provincia, con una passione dichiarata per la sperimentazione e il teatro contemporaneo: questa sarà l’Officina Culturale di Errare Persona, compagnia teatrale di Frosinone diretta da Damiana Leone che è risultata vincitrice del bando dell’assessorato alla cultura relativo alle Officine Culturali, il più importante progetto della Regione Lazio relativo allo sviluppo della cultura e dello spettacolo dal vivo nei territori e nelle province. La Casa D'arte vede insieme Errare Persona, Comune di Frosinone, con la collaborazione di ATCL per il progetto Dominio Pubblico (con Teatro Argot e Teatro dell'Orologio di Roma) e per il Circuito di Teatri OFF del Lazio e la cooperativa Creattive.
Alla presenza dell’assessore alla cultura del Comune di Frosinone Gianpiero Fabrizi (che ha ribadito la presenza dell'amministrazione al fianco di progetti culturali di qualità, ponendo l’accento più volte sull’impegno dell’amministrazione stessa nel dare finalmente collocazione adeguata all’arte teatrale), dell’omologo alla pubblica istruzione Claudio Caparrelli (che ha sottolineato come la fruizione del linguaggio teatrale e della cultura in generale sia di grande importanza sin dalla più tenera età), del direttore artistico di Dominio Pubblico (progetto che vede insieme i teatri romani Argot e dell’Orologio e che ha sviluppato una serie di iniziative nei capoluoghi di provincia legate all’idea di spettatore attivo in collaborazione con Atcl) Tiziano Panici, Damiana Leone ha illustrato il programma e gli obiettivi dell’Officina culturale.
Il programma delle rassegne che saranno portate in scena è ricchissimo, con un’attenzione al contemporaneo mai sperimentata prima nella nostra provincia. È il caso della rassegna “Nuovi linguaggi”, che si terrà all’auditorium Colapietro con inizio spettacoli alle 21.
La programmazione sarà inaugurata dallo spettacolo “Ninetta e le altre – le marocchinate del 44” con data da definire; il 29 novembre il Collettivo Internoenki presenterà “M.E.D.E.A. Big Oil”, spettacolo già Vincitore del premio Scenario per Ustica 2013, testo e regia di Terry Paternoster. Il 15 dicembre, con Dominio Pubblico, sarà presentata Federica Fracassi con “Eva (1912-1945)”, da "Innamorate dello spavento" di Massimo Sgorbani, regia di Renzo Martinelli. Il 29 gennaio Errare Persona presenta “Nòstos-Ritorno”, Spettacolo Cabaret liberamente tratto dalla storia vera della ballerina Helen Lewis, testo e regia Damiana Leone.
L’11 febbraio, Carrozzeria Orfeo con Dominio Pubblico, presenta “Thanks for vaselina”, “dedicato a tutti i familiari delle vittime e a tutte le vittime dei familiari”; drammaturgia Gabriele Di Luca, regia Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi. Il 7 marzo andranno in scena Settimo cielo-Officina Est con “Pasquarosa” (Off), spettacolo vincitore della XV Edizione del Premio Letterario Il Paese delle donne & Donna e Poesia; di e con Gloria Sapio e Maurizio Repetto.
Il 13 marzo 2015 sarà la volta di Tangram Teatro Torino con “Il viaggio di Nicola Calipari” (con Off e Atcl) di Fabrizio Coniglio, diretto e interpretato da Fabrizio Coniglio e Alessia Giuliani. Il 27 marzo Accura Teatro presenta “Taddrarite-Pipistrelli”, Spettacolo vincitore del Roma Fringe Festival 2014; di Luana Rodinelli. Il 19 aprile, con Dominio pubblico, in scena “I bei giorni di Aranjuez” con Daria Deflorian e Attilio Scarpellini, di Peter Handke. Il 19 maggio la rassegna si chiude con lo spettacolo in collaborazione con Dominio Pubblico, “Di A Da In Con Su Per Tra Fra Shakespeare”, di Serena Sinigaglia, con Serena Sinigaglia, Mattia Fabris e Arianna Scommegna. Il teatro dei piccoli (inizio spettacoli ore 17.30) partirà invece il 22 novembre con lo spettacolo (Off) intitolato “Cappuccetto Red”, di Matuta Teatro, rivisitazione in italiano e inglese della favola di Cappuccetto Rosso (da 3 a 11 anni). Il 18 dicembre in scena Errare Persona con “Topalia”, Un Mousical per i più piccoli (da 5 a 12 anni). Il 4 gennaio spazio al teatro delle Condizioni Avverse / Officina Culturale della Bassa Sabina (Off) con “Arca Avversa”, uno spettacolo che è la fine del mondo (da 4 a 10 anni). Il 31 gennaio Errare Persona presenta “Le Carlottine”, Favola musicata e giocata tratta da Elsa Morante (da 5 a 11 anni). Il 22 febbraio il  Teatro Bertolt Brecht (Off) porterà in scena “La favola delle tre melarance”, liberamente tratto dalla favola del Gozzi (da 5 a 12 anni). Il 15 marzo con Cie Twain,Diesis Teatrango e Teatro di Bucine spazio a “Il mago dei fiori”, la favola e la danza; da 3 a 8 anni. Il 18 aprile è atteso il debutto nazionale della Turandot di Errare Persona,  favola musicata con marionette da Puccini - I Bambini all’Opera (da 4 a 14 anni).
Infine, il 10 maggio TeatroViola e La Nuvola Rossa presenteranno “Martina Testa Dura”, liberamente ispirato ad una fiaba di Gianni Rodari (3-11 anni). Dall’11 novembre, poi, partirà la scuola di teatro (suddiviso in corso bambini dai 6 ai 13 anni, corso ragazzi 13-18 anni, corso adulti e corso avanzato per aspiranti attori) mentre da dicembre è in calendario la scuola di musica popolare. Sulla scorta dell’esperienza compiuta da Dominio Pubblico, sarà realizzata anche l’Officina dello spettatore, iniziativa rivolta a giovani tra i 17 ed i 35 anni che  saranno chiamati in prima persona a formulare la programmazione culturale della propria città, nel cartellone del Ric festival, dell’Atcl ed in scena ad agosto 2015 a Frosinone. E poi seminari, laboratori, reading.
Presenti alla conferenza anche Amedeo Di Sora (Teatro dell’Appeso), Anna Mingarelli e Francesca Reina (Errare Persona), Luigi Ciccaglione e Cecilia Nocella (Spazio Disponibile), Titta Ceccano (Matuta Teatro), Elisa Celli (coop. Creattive).

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito