il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Piglio, Festival Internazionale Folklore: il 27 luglio a danze e musiche per una cultura della pace

Piglio, Festival Internazionale Folklore: il 27 luglio a danze e musiche per una cultura della pace

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Prenderà il via sabato 26 luglio il Festival edizione 2014 del «Latium World Folkloric Festival» che si svolgerà nel pieno dell’estate, fino al 7 agosto, presentando eventi culturali e spettacoli artistici di folklore internazionale con decine di gruppi folklorici provenienti da tutti i continenti. Questi spettacoli vengono presentati negli incantevoli scenari del Lazio, da Roma a Cori, dal Colosseo al Tempio d’Ercole, tra i territori delle colline romane e dei monti Lepini ricchi di tradizione ed arte. Domenica 27 luglio spetterà a Piglio accogliere i gruppi provenienti dalla Croazia, dalla Bolivia e dall’Egitto, accompagnati dal gruppo «Fanfara Antica Città di Paliano», che nel pomeriggio sfileranno lungo il centro storico per poi esibirsi in serata.
Il Latium World Folkloric Festival (o Latium Festival) è una manifestazione che da tantissimi anni promuove la cultura folklorica di tutto il mondo, le tradizioni culturali e l’immagine del Lazio, attraverso lo scambio e il dialogo tra i diversi popoli con l’importante sostegno del Congresso Generale del CIOFF®  (Conseil International des Organisations de Festivals de Folklore et d’Arts Traditionnels. Partner Ufficiale dell’UNESCO). Il "Latium World Folkloric Festival"  gode del patrocinio della Regione Lazio, delle Province di Roma, Latina e Frosinone, dei Comuni, delle Pro Loco e delle istituzioni aderenti al progetto.  
«Un evento  folkloristico unico –afferma il sindaco Mario Felli - dove si fonderanno le musiche tradizionali ai colori degli abiti dei diversi paesi; etnie diverse si uniranno sotto la bandiera della pace, regalando a tutti i presenti una giornata all’insegna della fratellanza e dello scambio culturale. Costruendo un'occasione, di confronto tra culture all'insegna della cultura tradizionale e popolare».
L’assessore al Turismo e alla Cultura Domenica Celletti precisa: «Un evento fortemente voluto dall’ amministrazione, il cui intento è quello di far conoscere, custodire e tramandare le tradizioni popolari locali e di tutto il mondo».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito