il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Piglio, Felli punta anche sul cicloturismo: «Pista ciclabile, un volano da potenziare offrendo servizi»

Piglio, Felli punta anche sul cicloturismo: «Pista ciclabile, un volano da potenziare offrendo servizi»

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Visto il rilievo sempre maggiore che sta assumendo il cicloturismo, risorsa di grande attrattività per la quale la pista ciclabile che unisce Fiuggi a Paliano attraversando i Comuni di Acuto, Piglio e Serrone attrae un crescente numero di amanti delle due ruote e non solo, la recente pulizia del tratto ricadente nel Comune di Piglio ad opera dell'Amministrazione Comunale è un inizio per la decisione della stessa di realizzare un ampio ventaglio di iniziative per valorizzare e promuovere l'offerta turistica del territorio dedicata a questo tema. «La pista ciclabile corre per circa 35 Km, -sottolinea il sindaco di Piglio Mario Felli- partendo dalla campagna bassa della Ciociaria, sotto la città di Paliano e salendo gradualmente a mezza costa sui monti Ernici fino a raggiungere la città di Fiuggi, passando da Serrone, Piglio e Acuto . Essa è stata realizzata in sostituzione e sulla stessa traccia dove passava la ferrovia vicinale costruita nel 1930. Il percorso offre una magnifica vista sulla Valle del Sacco, immergendosi in una fitta vegetazione, costeggiando numerosi vigneti e uliveti; ed è una delle poche piste che si percorre per la maggiore in piena montagna.
Personalmente ritengo che questa risorsa sia stata nel corso degli anni poco sfruttata, quando al contrario è un'importante risorsa per lo sviluppo turistico del nostro territorio: abbiamo oltre alla pista strade verdi da fare invidia a chiunque, percorsi ciclabili unici nel loro genere, che attraversano splendidi vigneti in quella che è la "culla del Cesanese".  
Perché non sfruttare queste potenzialità?  La bicicletta ed il nostro territorio rappresentano  un connubio imprescindibile per l’attuazione di una politica seria, concreta e veritiera,  di tutela ambientale e di promozione turistica.  Mi viene in mente un progetto cicloturistico, che possa coinvolgere gli altri Comuni, ossia una sorta di tessera del ciclista, che consenta il pernottamento  di uno o più giorni, in esercizi convenzionati ed idoneamente attrezzati, in funzione dei percorsi scelti e differenziati, che diano modo al ciclo turista di conoscere i vari Comuni, nella loro storia, cultura ed ambiente, e con la stessa tessera sempre con ristoranti convenzionati conoscere l'enogastronomia del posto. Questo perché il cicloturismo è in forte ascesa e rappresenta una valida alternativa, Piglio  può offrire molte opportunità ma può ancora migliorare. Per esempio insieme agli altri Comuni attraversati dalla pista si può dar vita ad  una mappatura delle strade bianche - ha osservato Felli- e poi gli operatori devono offrire un servizio completo, i cicloturisti devono trovare le guide, le officine, il servizio per l'affitto delle bici e altre cose».
Il Sindaco Felli si è fatto promotore della creazione di un "Osservatorio sul Turismo" che unisca i vari Comuni limitrofi, ed ha trovato un valido sostegno nel Sindaco di Anagni Fausto Bassetta, che ha sposato in pieno questo progetto, pensando appunto come lo stesso Felli ad una politica di crescita basata sulle risorse del turismo in tutte le sue sfaccettature (ambientali, culturali, enogastronomiche e spirituali) che l'intera area possiede, ma che non sono ancora state messe a regime.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito