Ferentino, l’Ass. «Atelier Lumiere» presenta il libro su Bansky «We are all fakes», curato da Francesca Baiardi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FERENTINO - Chi è Banksy? Chi l’ha visto? Perché è considerato il più grande artista vivente? Domenica 8 Giugno, alle ore 18,30, nella biblioteca storica del palazzo Giorgi Roffi-Isabelli, a Ferentino, presentazione del libro: «We are all fakes» (Siamo tutti falsari) e del documentario «Exit through the gift shop» (Uscita attraverso il negozio di souvenir), a cura dell’associazione culturale «Atelier Lumiere», un incontro per far conoscere la figura del “Writer” che ha sconvolto il mondo internazionale dell’arte: Banksy. «We are all fakes», pubblicato da Feltrinelli, curato da Francesca Baiardi, racconta le varie vicissitudini del grande esponente della Street Art, i suoi celebri interventi creativi sui muri delle grandi città, nei musei più importanti del mondo dove, le sue opere, esposte da lui furtivamente, sono rimaste lì per sempre.
La presentazione è a cura del regista Fernando Popoli, ci saranno interventi della dott. ssa Corinna Sabetta, introdurrà la prof. ssa Laura Masseti.
Un appuntamento importante per gettare lo sguardo sul caso più affascinante e misterioso dell’arte contemporanea. Nessuno ha mai visto in faccia Banksy, eccetto pochi fidatissimi amici, nessuna televisione l’ha mai intervistato, nessun giornale ha pubblicato la sua foto, la sua faccia è sconosciuta.
«Lo abbiamo inviato a partecipare», ha affermato Fernando Popoli, «ci auguriamo che venga, anche in incognito».

Share

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito