il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Acuto, via libera al gemellaggio con Vallecorsa e Boleslawiec. La firma del patto il 4 marzo

Acuto, via libera al gemellaggio con Vallecorsa e Boleslawiec. La firma del patto il 4 marzo

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

altACUTO - Uniti sotto il segno di Maria De Mattias.

E' questo lo spirito con cui il Consiglio comunale ha dato il via libera al gemellaggio che unirà il comune acutino a Vallecorsa (foto basso a sx), paese Natale della fondatrice delle scuore Adoratrici del Sangue di Cristo e  Boleslawiec, comune polacco che ha proclamato la Santa patrona della città (foto basso a dx).

Nella delibera votata all'unanimità si legge infatti che «è fra gli obiettivi dell’Amministrazione -guidata dal sindaco Augusto Agostini - il rafforzamento dei rapporti tra i cittadini dell’Unione Europea, allo scopo di favorire l’emergere di una cittadinanza europea attiva e partecipativa, la diffusione di una maggiore sensibilità verso le diversità culturali e linguistiche, il rafforzamento di una cultura europeista ed il sentimento di  appartenenza all’Europa ed al mondo». Che  «è intenzione dell’Amministrazione e dell’intero Consiglio Comunale promuovere rapporti di collaborazione con istituzioni locali, italiane e di altri paesi, per incentivare scambi ed incontri che rendano possibile la conoscenza di realtà economiche, culturali e sociali diverse».alt

Tenendo conto che «già in precedenti Consigli Comunali, è stata espressa la unanime volontà di realizzare il Gemellaggio di Acuto con Boleslawiec e Vallecorsa in nome di S. Maria De Mattias, e che  - prosegue ancora la delibera adottata dalla massima assise civica - che l’Amministrazione Comunale ed il Consiglio Comunale intendono impegnare il Comune di Acuto a gemellarsi con il Comune di Vallecorsa (FR) e il Comune di Boleslawiec (Polonia), attraverso la sottoscrizione del patto della fraternità(...);

constatato che le iniziative connesse al gemellaggio potranno beneficiare degli aiuti comunitari all’uopo previsti e che in tal senso ci si attiverà per usufruire di detti benefici», il Consiglio comunale ha scelto di «approvare l’iniziativa di gemellaggio fra il Comune di Acuto ed i Comuni di Boleslawiec e Vallecorsa, in nome di S. Maria De Mattias, da sancirsi con la firma del giuramento della fraternità, da tenersi nel Comune di Acuto, il  4 marzo 2014, in occasione del 180° della fondazione della congregazione delle suore ASC».


alt«Consideriamo questo avvenimento - ha scritto il sindaco Agostini in una lettera alle scuole comunali - un momento importante e significativo ed una occasione di crescita per il nostro Paese ed auspichiamo perciò che possa essere condiviso e vissuto dalla generalità della nostra Comunità.
In ragione di questa convinzione veniamo a chiedervi di rendere edotti e partecipi di questa iniziativa, per quanto vi sarà possibile, gli alunni delle nostre scuole».

Un'occasione dunque ulteriore che la figura straordinaria di Santa Maria De Mattias offre al paese di Acuto, di divenire ponte di fraternità e concordia tra i popoli europei, secondo lo spirito che "la fondatrice" ha trasmesso non solo alle "sue suore" ma alle generazioni che ebbero la fortuna di conocerla e ascoltarla. E che lascia agli acutini di ogni tempo come eccezionale testamento spirituale e civile.


Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Febbraio 2014 16:39

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito