il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Filettino, affidata a una ditta di Trevi nel Lazio la gestione degli impianti di Campo Staffi

Filettino, affidata a una ditta di Trevi nel Lazio la gestione degli impianti di Campo Staffi

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FILETTINO - Nella seduta consiliare dello scorso venerdì 18 gennaio, il Sindaco di Filettino Paolo De Meis e la sua maggioranza hanno deliberato affidato la gestione degli impianti scioviari e delle piste da sci in Campo Staffi per la stagione sciistica 2013/2014 alla società “Autofficina Pomponi Service” s.r.l. con sede in Trevi nel Lazio,  che prevede, che  per i servizi pubblici locali di rilevanza economica, al fine di assicurare il rispetto della disciplina europea, la parità tra gli operatori, l’economicità della gestione e di garantire adeguata informazione alla collettività di riferimento, l'affidamento del servizio è effettuato sulla base di apposita relazione, pubblicata sul sito internet dell'ente affidante, che dà conto delle ragioni e della sussistenza dei requisiti previsti dall'ordinamento europeo per la forma di affidamento prescelta e che definisce i contenuti specifici degli obblighi di servizio pubblico e servizio universale, indicando le compensazioni economiche se previste. «La stazione sciistica di Campo Staffi -ha sottolineato il Sindaco Paolo De Meis- costituisce un'importantissima realtà economica per il Comune di Filettino ed è interesse primario garantire il funzionamento degli impianti di risalita nell’interesse non solo dei cittadini di Filettino, ma anche di quanti, come utenti, fruiscono degli impianti sportivi e delle strutture ricettive e ricreative presenti nel comprensorio quali le attività commerciali ed alberghiere presenti nel comprensorio di CampoStaffi. In previsione della riapertura degli impianti sciistici di Campo Staffi per la stagione sciistica 2013/2014, l’ufficio tecnico ha effettuato un’indagine esplorativa degli operatori economici operanti nel territorio interessati alla gestione degli impianti dalla quale è emerso che l’unico operatore interessato alla gestione era l’Autofficina Pomponi Service s.r.l. di Trevi nel Lazio. La manifestazione di interesse si è concretizzata con la presentazione da parte del soggetto di un progetto di esecuzione meritevole di nostre attenzioni per la gestione della stazione sciistica di Campo Staffi per la sola stagione invernale in atto (2013/2014). Considerato che l’effettiva disponibilità degli impianti di risalita della stazione sciistica di Campo Staffi, è avvenuta soltanto alla data del 16/01/2014 con il rilascio da parte dell’USTIF del collaudo dell’ultimo impianto di risalita quale Seggiovia Triposto “ Anticotento II “ nel mentre gli altri impianti scioviari quali Valle Manuela I e II e Valle Adriana avevano già in precedenza avuto il parere favorevole dell’organismo citato, appare chiaro che, data l’urgenza di affidare la gestione degli impianti senza compromettere l’intera stagione invernale, l’unica procedura di affidamento compatibile risulta quella “ negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara ” nelle more dell’affidamento della gestione definitiva a mezzo di apposita gara a valenza pubblica. L’estrema urgenza dell’affidamento in questione risulta da eventi imprevedibili per la stazione appaltante e non è compatibile con i termini imposti dalle procedure aperte, ristrette o negoziate previa pubblicazione di un bando di gara».
Nel frattempo è in atto la realizzazione del bando di gara europeo per la gestione e proprietà degli impianti per i prossimi anni a seguire.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito