il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Trevi nel Lazio, festeggiati i 90 anni del Cavalier Pio Del Signore

Trevi nel Lazio, festeggiati i 90 anni del Cavalier Pio Del Signore

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

TREVI NEL LAZIO - Lunedì 15 luglio ha compiuto 90 anni il cavalier Pio Del Signore, che è stato un protagonista della vita politica Ciociara nella seconda metà del Novecento. Nato a Trevi nel Lazio, ha studiato nel ginnasio di Iesi nelle Marche ed ha  successivamente conseguito il diploma magistrale. Da giovanissimo ha lavorato come impiegato presso la centrale elettrica di Comunacqua,  allora in costruzione.

Dopo aver svolto il  servizio militare  in Aereonautica a Savona, ha lavorato per due anni nella Pretura di Paliano e successivamente ha insegnato nel celebre collegio Sgariglia di Foligno per 4 anni, fino a vincere il concorso da insegnante nella provincia di Frosinone, insegnando nella Valle di Ponte Melfa, a Molarino e ad Acuto, approdando infine  nella scuola di Trevi nel Lazio dove ha svolto per molti anni anche la funzione di Fiduciario.

Nel 1952 è stato eletto assessore nel comune di Trevi, rieletto nel 1956 con funzione di Vice-sindaco, il 17 agosto del 1958 è stato eletto Sindaco in seguito alle dimissioni di Santino Nardi, carica alla quale è stato riconfermato nel 1960 e nel 1964 fino al 1970. Nel 1961 il presidente della Repubblica Giovanni Gronchi gli ha conferito il titolo di Cavaliere della Repubblica.

Durante la sua amministrazione il paese ha subito una radicale trasformazione da centro agro-pastorale a centro montano a vocazione artigianale e commerciale, iniziando lo sviluppo della località turistica degli Altipiani. In particolare sono state portate a termine importanti opere pubbliche come la scuola elementare e media, il nuovo cimitero, il Parco Pubblico, la Circonvallazione con via delle Muraglie, Piazza Risorgimento, Piazza IV Novembre,  l’ampliamento di Piazza Santa Maria Maggiore con i locali sottostanti; è stata ampliata la rete idrica nelle contrade di San Nicola, di Borgo Madonna e della Cunicella, è stata realizzata la nuova sede della scuola materna e la strada per la Fonte Suria, dove il prof. Porrini di Varazze realizzò un albergo, ora di proprietà delle suore.

È stato predisposto e realizzato un piano di lottizzazione degli Altipiani di Arcinazzo, che ha consentito alla località di diventare una delle mete turistiche più ambite del Lazio. Sempre per gli Altipiani è stata realizzata la rete idrica con le pompe di sollevamento di Capo d’Acqua, ed è stato determinante l’apporto amministrativo per la realizzazione della strada per Fiuggi. Negli anni novanta il cavalier Del Signore è stato nominato membro del Comitato di Controllo Regionale per gli atti amministrativi degli enti locali, compito svolto con competenza e correttezza. È da sempre vicino ai problemi delle persone, soprattutto degli anziani, ed è sempre stato circondato dall’affetto dei cari, in particolare della moglie Vanda scomparsa alcuni anni fa, e dei figli Lucilla, Claudia ed Ermanno oltre che dei nipoti. Anche gli ex alunni festeggiano spesso con Lui momenti di ricordi e di convivialità.

Nel 2011 gli è stato conferito presso il salone dell’amministrazione provinciale, il premio “La Ciociara” per i meriti acquisiti nel campo dell’insegnamento e nelle istituzioni.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito