il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Piglio, concluso il Progetto Comenius: una grande opportunità europea per la scuola

Piglio, concluso il Progetto Comenius: una grande opportunità europea per la scuola

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Il Progetto Comenius è un’azione del programma Socrates, programma d'azione della Comunità europea nel settore dell'istruzione, approvato il 14 marzo 1995, che ha come obiettivo principale quello di contribuire a migliorare la qualità e la pertinenza dell'istruzione per i bambini, i giovani e dell'educazione degli adulti, migliorando la cooperazione europea e aumentando l'accesso alla gamma delle opportunità di apprendimento disponibili nell'ambito dell'Unione.
Tra le varie offerte del progetto Comenius è stato finanziato  con il sostegno della Commissione europea, il progetto   «FOOD CULTURE EXCHANGE 2011-2013»  (Alimentare la cultura di scambio 2011-2013),  al quale hanno partecipano 5 Stati con le loro scuole:

Istituto Comprensivo di Piglio (Italia),   Gimnazjum im.  Marklowicach, (Polonia), Zakladna skola  Malacky (Slovacchia),  Scuola elementare – OS Škofja Loka Mesto (Slovenia), Instituto de Educacion Secundaria Hipatia, Mairena del Aljarafe Siviglia (Spagna), con lo scopo  non solo di presentare la storia delle tradizioni alimentari, ma anche di contribuire allo scambio internazionale delle varie culture legate al cibo e all’attenzione verso l’educazione alimentare.  
Il progetto si è concluso con l'ultimo meeting svoltosi in Slovenia dal 2 al 6 giugno 2013, ed a conclusione dell'anno scolastico mercoledì scorso presso il plesso scolastico di Piglio, si è svolta una manifestazione con il coinvolgimento di alunni e genitori, nell'ambito della quale  la Prof.ssa Antonella Pilozzi e Maura Fabrizio hanno mostrato alcuni video dei vari meeting di scambio, per mostrare il lavoro svolto e per ascoltare dai ragazzi le esperienze vissute. Un momento emozionante per i ragazzi, che hanno vissuto un'esperienza significativa indimenticabile, il tutto come prevede il progetto, sarà riportato  in un libro di ricette locali dei vari paesi in lingua originale e in inglese, un sito per la diffusione del materiale raccolto e prodotto e dei risultati degli scambi, un cd con foto, video, ricette e performance realizzati durante gli incontri e un poster sui vari paesi e sulle singole scuole.
Per un piccolo centro come Piglio, partecipare ad un progetto europeo ha rappresentato una grande opportunità, permettendo di concretizzare uno scambio di esperienze volte al miglioramento delle metodologie pedagogiche e alla conoscenza di differenti aspetti delle diversità culturali, sociali ed economiche in Europa.

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Luglio 2013 11:02

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito