il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Acuto, Premio al lettore: premiate le lettrici più assidue della biblioteca comunale

Acuto, Premio al lettore: premiate le lettrici più assidue della biblioteca comunale

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ACUTO - Due donne trionfano nella biblioteca comunale di Acuto. Fabiola Morgia e Monica Gabryel si sono aggiudicate il titolo di lettrici più assidue. Ieri pomeriggio ( giovedì 21 marzo) si è svolta l’iniziativa «Premio al lettore… per il piacere di leggere». Presenti il sindaco Augusto Agostini, il presidente del Sistema bibliotecario e documentario “Valle del Sacco” Danilo Collepardi ed alcuni alunni della scuola primaria accompagnati dalle maestre. A fare gli onori di casa la bibliotecaria Loretta.

La giovanissima Morgia, 15 anni il prossimo aprile (categoria junior) ha usufruito di 40 prestiti, mentre Gabryel (categoria senior) di 38. Ad impreziosire ancor di più l’evento c’hanno pensato “I Gatti Ostinati”: Davide Fischanger e Cataldo Nalli, da molti anni impegnati nell’ambito dell’animazione culturale e della promozione della lettura. La premiazione, durante la quale verranno consegnati alle due vincitrici buoni acquisti libro, si terrà a Frosinone il 23 aprile, presso il salone di rappresentanza dell’Amministrazione provinciale. Ad introdurre gli interventi è stata la bibliotecaria Loretta, la quale ha ringraziato il presidente Collepardi, il sindaco di Acuto per aver dato la possibilità di organizzare l’evento, le lettrici, i due artisti ed i bambini presenti, augurandosi che proprio tra quest’ultimi possa esserci il vincitore delle prossime edizioni. Stesso auspicio del presidente Collepardi del Sistema “Valle del Sacco” che ha istituito l’iniziativa.

«Leggere fa bene alla mente, aiuta a pensare meglio, ad essere più indipendenti, autonomi. C’è differenza tra il modo di apprendere “notizie culturali” dalla televisione o da un libro. Di fronte alla tv svolgete un ruolo passivo, quando entrate in biblioteca, invece, fate un atto di libertà: scegliete voi. Esaltate, infatti, la vostra capacità di libertà; più vi abituate a scegliere un libro per leggerlo e più esercitate la vostra intelligenza». Dopo aver illustrato il progetto e la novità dell’edizione di quest’anno (l’inserimento del premio per il miglior risvolto di copertina) il dott. Collepardi ha ringraziato le vincitrici, il sindaco e tutti i presenti nell’accogliente biblioteca in cui sono a disposizione 8mila volumi che, tra l’altro, saranno molto presto informatizzati.
Ringraziamenti estesi anche dal primo cittadino, in primis alla bibliotecaria Loretta «che trascina questa attività in modo adeguato per il nostro paese, con impegno e passione.
Come sottolineato dal presidente l’abitudine a leggere si è un po’ persa nel tempo, ma bisogna ritrovarla.La società vive un momento di grande crisi ma anche di riflessione rispetto ai valori, alle grandi cose che bisogna ritrovare, tra queste l’amore per la cultura e per il libro. E’ importante che si legga ancor di più, anche su supporto informatico.
Noi ad Acuto abbiamo avuto la fortuna di fare una convenzione con una società di telefonia mobile e nelle scuole medie gli studenti stanno studiando su libri elettronici».
Un plauso rivolto, poi, a Morgia e Gabryel ed infine alle insegnanti «sempre pronte a partecipare a qualsiasi iniziativa sociale e culturale».
Un pomeriggio di festa e molto divertente è stato vissuto dagli alunni anche grazie all’intrattenimento culturale di due straordinari artisti… un po’ gatti e un po’ ostinati.  

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Marzo 2013 07:09

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito