il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Fiuggi, torna a Pasqua l'arte contemporanea all'Officina della memoria

Fiuggi, torna a Pasqua l'arte contemporanea all'Officina della memoria

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altFIUGGI - Ritornano le esposizioni d’arte all’Officina della Memoria e dell’Immagine di Fiuggi,spazio espositivo di successo per la varietà di artisti ed opere presentate.

La prossima “Mostra d’arte contemporanea”,basata su pittura,fotografia, oggettistica,scultura,patrocinata dal Comune di Fiuggi,ci accompagnerà dal 30 marzo al 8 aprile.

Esporranno: Egidio Addesse con opere dalla tecnica  a pastello su cartoncino,olio su tela  e acrilici su cartoncino,che mettono in evidenza l'innovazione, l'unicità, la profonda capacità creativa;Silvia Conti D’Agrò che presenta riproduzioni di artisti famosi,in questa occasione Monet e Van Gogh,usando abilmente pennello e colore ad olio senza anticipare il tutto con il disegno;Luigi Bevacqua con una raccolta di opere a tecnica mista su cartoncino e olio su tela,dal titolo: “Paesaggi & paesaggi…”;Renato Elisei con opere dipinte con acrilico su pelle in rilievo ed oggetti artigianali lavorati e minuziosamente definiti in pelle;Alessandro Falcioni che presenta una mostra di fotografie dal titolo: “Immagini di realtà e fantasia in grafica”;Marco Fratarcangeli con opere dalla tecnica mista(acquerello,sanguigna e gessetto)che vanno dal materico al grafismo; Mario Galassi con vasi in ceramica a colombino,smalto bianco cracklè,ramisa e cobalto; Valeria Macaluso che presenta opere nelle quali troviamo composizioni floreali dalla tecnica ad olio;Catia Mancinelli presenta oggetti in ceramica dipinta e cristallizzata,cotta due volte al forno con la tecnica del doppio forno; Gemma Morani presenta icone ,mosaici con tecniche miste di doratura con oro zecchino,incisione,pastiglia veneziana e codici miniati;Giuseppe Nittolo con opere dalla tecnica a china e sanguigna;Fiorella Palumbo che espone opere dal tema figurativo e paesaggistico a tecnica mista(spatola ed olio);Marie Laure Perocchini espone pitture su vetro e oggetti  in porcellana; Carmine Sibona con particolarissime sculture in argilla e resina;Maria Tufano con opere dal tema figurativo e paesaggistico a tecnica mista.

“Riprendono dopo una breve interruzione nel periodo invernale gli eventi presso l’Officina della Memoria e Dell’Immagine. Come sempre sarà un interessante esposizione, questo sia per la presenza di diversi artisti, ma soprattutto perché si spazierà tra diversi stili pittorici e diverse forme artistiche per raccontare le emozioni, la realtà e l’immaginazione proprie di ognuno degli artisti presenti. “

Inaugurazione sabato 30 marzo alle 16,30.

L’esposizione rimarrà aperta fino al 8 aprile,visitabile nei seguenti orari: 9,30-12,30/15,30-19,00(chiuso la domenica mattina)

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Leggi anche:

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito