il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Roberto Capucci in visita a Ferentino, Fiorletta: «Iniziative culturali che rivitalizzano la città»

Roberto Capucci in visita a Ferentino, Fiorletta: «Iniziative culturali che rivitalizzano la città»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FERENTINO - Un vero e proprio evento – martedì 12 marzo - presso la sede del corso di Fashion design a Ferentino. Il prestigioso edificio sede dell’Accademia delle Belle Arti di Frosinone ha accolto il famoso stilista con tutti gli onori alla presenza di un folto e nutrito gruppo di studenti, docenti e autorità.
L’incontro è stato organizzato dalla prof.ssa Alessandra Castellani, docente di Fenomenologia delle Mode Urbane presso BBAA Frosinone, in occasione delle riprese del film La moda proibita, Roberto Capucci architetto di Venere a cura del regista Ottavio Rosati, girato in parte proprio a Ferentino. Sono intervenuti: Giuseppe Patrizi, presidente pro tempore dell’Amministrazione Provinciale, Piergianni Fiorletta, sindaco di Ferentino; Luigi Fiorletta, direttore dell’Accademia; Remo Costantini, presidente dell’Accademia, Alessandro Scilipoti, titolare della cattedra di Fashion Design, numerosi docenti, tra cui Vincenzo Ludovici e Loredana Rea; Attilio Pompeo, direttore amministrativo.
Felicemente sorpreso per le bellezze della Città e per la gentile accoglienza, il grande maestro Roberto Capucci si è intrattenuto in tono amichevole con gli studenti, spronandoli nell’impegno negli studi in un settore strategico dell’economica internazionale.

Il presidente Giuseppe Patrizi, a nome dell’Amministrazione provinciale, ha confermato il sostegno alla sede di Ferentino: Innanzitutto la sistemazione di una Scuola che ha trovato presso una cornice affascinante come l’Acropoli di Ferentino anche le strutture necessarie per attivare un corso che ci dà lustro internazionale: Fashion design è la facoltà che e stata decentrata presso l’ex istituto Novidio Fracco. lo studio per diventare creatori di moda, un’attività per la quale l’Italia è famosa in ogni parte del mondo.

È stata anche occasione per il sindaco Piergianni Fiorletta per ripercorrere l’iter che ha portato a Ferentino una sede di così alto prestigio: «Siamo veramente orgogliosi di ospitare il Corso di Fashion design dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone. Un’operazione che ha saputo cogliere diverse opportunità, mettendo insieme la soluzione di non pochi problemi, grazie soprattutto a un gruppo d’imprenditori locali che in sinergia con il Comune di Ferentino e l’Amministrazione Provinciale, sostengono annualmente l’impegno economico. E’ stato il primo importante passo verso quella rivitalizzazione del Centro Storico per la quale siamo riusciti a offrire soluzioni concrete. Corsi di studio di primissimo ordine che richiamano allievi anche dall’estero, soprattutto dalla Cina e dall’Iran, tutti giovani residenti in città con un indotto di carattere culturale ed economico.
Sono per l’appunto queste le iniziative che abbiamo cercato di sviluppare, unendo la qualità della struttura, l’accoglienza della nostra città e le eccellenze didattiche che il nostro sistema scolastico possiede. Il tutto esaltato dall’offerta di una tradizione culturale di cui non possiamo che essere orgogliosi».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito