il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Poste italiane, «Una penna in rosa»: 1000 battute per raccontare una donna speciale

Poste italiane, «Una penna in rosa»: 1000 battute per raccontare una donna speciale

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE – “Una penna in rosa” è l’iniziativa con la quale Poste Italiane in occasione della Festa della Donna, vuole dare l’opportunità alle donne di Frosinone di scrivere un pensiero, una poesia, un aforisma o un breve racconto dedicato ad una donna speciale o ad una che ancora non sa di esserlo, ad un affetto che non c’è più, alla donna alla quale si desidera dedicare questo giorno. Gli scritti, di lunghezza massima di 10 righe (circa 1000 battute), potranno essere inseriti già da lunedì 4 marzo nelle cassette riservate all’iniziativa posizionate negli uffici postali di Frosinone in Piazza della Libertà, Piazza Caduti di Via Fani e Via Tiburtina o inviati per posta elettronica all’indirizzo cesari44@posteitaline.it entro venerdì 8 marzo. Successivamente, i tre elaborati più significativi saranno selezionati da un’apposita commissione e le autrici saranno premiate dalla Direttrice della Filiale di Frosinone di Poste Italiane Tiziana Gasbarra con un piccolo regalo.
Per partecipare all’iniziativa ogni autrice dovrà indicare il proprio nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico.
Poste Italiane oggi è un’azienda per oltre la metà in rosa. Complessivamente le donne che attualmente lavorano in Poste Italiane sono circa 74mila, pari al 53% dell’intero personale.
Un percorso lungo ed importante, dunque, quello di una Azienda che per vocazione ha sempre rispecchiato l’evolversi dei costumi e delle consuetudini che caratterizzano il sistema Paese. In tutta Italia i direttori donna di Poste Italiane sono attualmente il 59% e circa la metà (47%) del personale con funzione di quadro risulta essere donna; di queste il 56% ha meno di cinquant’anni, contro una media maschile del 44%.
Questi i numeri che fanno di Poste Italiane una delle realtà con la più alta percentuale femminile in Italia, non solo in termini di occupazione ma anche di ruolo dirigenziale.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito