il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cultura ::> Genazzano, convegno sul Grano monococco: le potenzialità economiche su agricoltura e turismo

Genazzano, convegno sul Grano monococco: le potenzialità economiche su agricoltura e turismo

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

GENAZZANO - Il grano monococco come opportunità economica per lo sviluppo dell’agricoltura locale. È questo il tema di un convegno in programma sabato mattina alle ore 10:00 presso la sala multimediale del Castello Colonna di Genazzano (RM). Il monococco è una antica varietà di frumento vestito, utilizzata dall’uomo già 23 mila anni fa in Medio Oriente, e poi  diffusosi nell’intera area Mediterranea. Presto abbandonato in favore di colture maggiormente produttive, si è conservato in aree estremamente ristrette come le Alpi francesi, dove recentemente ha ottenuto l’Indicazione Geografica Protetta.
Da un punto di vista nutrizionale il monococco presenta un contenuto in lipidi superiore al comune frumento tenero, e in particolare un contenuto in acidi grassi saturi inferiore, a fronte di un maggiore contenuto di monoinsaturi.

I risultati preliminari di alcune ricerche sembrano indicare una minore allergenicità per persone colpite da intolleranze alimentari come la celiachia. Se queste ricerche saranno confermate, potrebbero aprirsi nuove prospettive per la dieta dei celiaci e di altre intolleranze alimentari. Grazie alle caratteristiche di sapore che lo distinguono dagli altri grani e per la sua eccezionale ricchezza in proteine, vitamine e carotenoidi, oltre che per l’elevato contenuto in zinco e ferro, potrebbe rivelarsi estremamente interessante come alimento specifico per l’infanzia.
Attualmente ne esistono piccole produzioni locali in diverse regioni italiane. Il convegno di sabato servirà appunto per verificarne le potenzialità economiche legate all’agricoltura e alla ricettività locale nell’area di Genazzano, nell’ambito di “filiere corte” che consentano una valorizzazione di questo prodotto come ingrediente qualificante di produzioni locali “dal campo alla tavola” ad alto valore aggiunto.
Aprirà i lavori l’assessore all’agricoltura di Genazzano, Maurizio Ceccobelli; interverranno il prof. Umberto Pogna e gli agronomi Lorenzo Marcolini (Consigliere de Colline Romane), Livio Perini e Battista Piras.
I lavori saranno conclusi alle 12:15 dal sindaco di Genazzano, Fabio Ascenzi, e con una degustazione di prodotti a base di grano monococco.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Maggio 2012 14:54

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito