il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Piglio, La Croce Rossa Italiana di Piglio diventa autonoma

Piglio, La Croce Rossa Italiana di Piglio diventa autonoma

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 


altPIGLIO - La Croce rossa di Piglio acquisisce autonomia e diventa “comitato” al pari di quello di Frosinone, con un presidente e un organigramma, per i quali prossimamente si faranno le elezioni, e un programma organizzativo. Al momento è stato incaricato un commissario protempore nella persona dell'attuale coordinatore Paolo Ambrosetti . Il passaggio della Cri di Piglio da sezione a comitato, è stata formalizzata di recente, nel corso di una cerimonia di presentazione alla quale ha partecipato anche il sindaco di Piglio, Mario Felli. Le due realtà quindi, quella di Frosinone e quella di Piglio, dopo aver lavorato a braccetto per anni, intraprendono ora la propria strada rimanendo legate comunque dai principi di collaborazione, fondamento della Croce rossa italiana. L’istituzione del comitato di Piglio è il frutto di un lavoro di squadra, ed il sindaco Felli ha così commentato: «Sono molto contento del raggiungimento di questo obiettivo. Come amministrazione abbiamo fatto il possibile per dare una mano e sostenere la candidatura della sezione di Piglio. La Croce rossa è un’istituzione meritoria a livello internazionale e avere una sua forte presenza nel nostro territorio non è cosa da poco». La Croce Rossa di Piglio durante gli anni si è distinta notevolmente su tutto il territorio, contando su volontari in grado di operare con formazione negli interventi di soccorso in emergenza, ma anche dando vita a campagne di prevenzione che hanno richiamato la partecipazione di tanta gente, e corsi per il primo intervento, per non parlare dei trasporti privati, servizi di assistenza alle gare sportive e alle manifestazioni. Con questa nuova identità, la CRI di Piglio avrà più dinamicità nel dar vita a sempre più manifestazioni e progetti da attuare su un territorio che comprende oltre Piglio i Comuni di Filettino e Trevi Nel Lazio.


Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito