il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Serrone, Inserita la piazzola nella mappatura dell'elisoccorso dell'Ares 118

Serrone, Inserita la piazzola nella mappatura dell'elisoccorso dell'Ares 118

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altSERRONE - A distanza di due mesi dal sopralluogo effettuato a Serrone per visionare la piazzola di atterraggio per elicotteri, in località Le Pantana, con la presenza del presidente Consiglio della Regione Lazio Rodolfo Lena e dei vertici Ares 118 e di Elitaliana, il sindaco Nucheli  (nella foto) ha firmato il protocollo, con il quale l’area è ufficialmente inserita nella mappatura dell’elisoccorso dell’Ares 118 del Lazio. “Nei giorni scorsi –sottolinea il Sindaco Nucheli- abbiamo firmato il protocollo per l'attivazione in orario diurno e siamo in attesa che l'ingegner Giovanni Niro, di Elitaliana, che ha partecipato al recente sopralluogo ci indichi, d'accordo con l'Enac, le prescrizioni per l'attivazione del volo notturno. Il primo passo è stato quindi compiuto, accorciando di molto i tempi di percorrenza, in caso di emergenza, tra il territorio ed i principali ospedali della Capitale. L’iter avviato due mesi fa, è stato costantemente seguito in collaborazione con il presidente della commissione regionale Salute, Rodolfo Lena; Maria Paola Corradi, direttore generale Ares 118 Lazio; Giampiero Pedone, direttore generale di Elitaliana; Giancarlo Musiello, direttore Elisoccorso Ares 118, consentendo in questi giorni a Serrone di ottenere, con grande rapidità ed efficacia, questo servizio importante per l'intero territorio. Quando verrà attivato anche il servizio notturno -precisa il sindaco Nucheli– potremo avere la certezza che, per tutte le 24 ore della giornata, da Serrone si potrà raggiungere Roma in circa dieci minuti e, considerando quanto sia importante la tempestività in simili circostanze, credo che questa sia una straordinaria garanzia in termini di soccorso medico per un'area geografica che, via terra, ha tempi di percorrenza ben più lunghi per raggiungere i pronto soccorso più vicini”. "Avevamo promesso di trovare una soluzione per dotare questa area, così ampia e di non agevole accesso, della copertura migliore sotto il profilo dell’emergenza –ha commenta il presidente Lena - e in pochi mesi, grazie all'impegno di tutte le parti in causa, siamo riusciti a dare una risposta concreta a cittadini e istituzioni. Ciò è stato reso possibile anche grazie ai recenti interventi legislativi in materia di elisoccorso, approvati all'unanimità prima in commissione Salute, poi in Consiglio regionale".

 

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito