il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> FELLI: "UN ATTO CHE VA CONDANNATO CON FORZA"

FELLI: "UN ATTO CHE VA CONDANNATO CON FORZA"

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Utilizzando forbici , sono entrati di notte in un vigneto della nota azienda agricola pigliese "Pileum", ed hanno tagliato 200 piante di uva Cesanese, di 10 anni di crescita appartenenti al vitigno autoctono del Cesanese di Affile. . L'episodio, è stato scoperto nella mattinata di ieri Un danno stimato per diverse migliaia di euro sia per il ripristino del vigneto e per il mancato guadagno che sarebbe derivato dalla vendita del raccolto. L'atto di vandalismo oppure di intimidazione, si ipotizza che chi ha agito doveva essere un professionista del settore e non possono aver agito meno di 3 persone insieme, considerato il consistente numero di piante tagliate e le poche ore che sono state utilizzate per compiere lo scempio.

 "A nome dell'Amministrazione Comunale esprimo solidarietà verso l'azienda Pileum -ha commentato il Sindaco Mario Felli- stato uno scempio, compiuto da persone che sapevano come fare un danno gravissimo all'azienda mettendola in difficoltà. È un gesto che va condannato con forza, la coltivazione di vigneti oltre che essere di prestigio per questo territorio, richiede dedizione tempo ed energia, tutto un lavoro buttato via a causa della scelleratezza di individui senza coscienza".



Ultimo aggiornamento Martedì 31 Maggio 2016 13:57

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito