il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Frosinone, Pilozzi (PD) replica a Centinaio (Lega) su AgustaWestland e desertificazione industriale

Frosinone, Pilozzi (PD) replica a Centinaio (Lega) su AgustaWestland e desertificazione industriale

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ROMA - Il deputato PD Nazzareno Pilozzi replica al collega della Lega Nord Gian Marco Centinaio che nei giorni scorsi aveva presentato una interrogazione rivolta al ministro Guidi per conoscere i motivi dei ritardi del pagamento di Agusta Westland nei confronti dei fornitori locali, sitazione che mette a rischio la sostenibilità finanziaria di molte imprese locali.
«Dopo aver lavorato per anni a indebolire il tessuto industriale ed economico della Valle del Sacco, ora la Lega Nord si accorge delle conseguenze delle sue azioni e prova goffamente a porvi rimedio», è il commento caustico di Pilozzi, deputato PD, che prosegue: «Mi chiedo dove fosse Centinaio quando il suo partito cercava in tutti i modi di dirottare investimenti e produzioni di questi stabilimenti verso aziende del nord, a discapito di quello che lui stesso definisce un 'territorio da tempo sottoposto a un lento e inarrestabile processo di desertificazione'. Azioni senza alcuna logica industriale ma volte esclusivamente a impoverire la Ciociaria in favore di altre aree. E mi chiedo dove fosse la Lega quando Agusta decideva di rivolgersi all'estero per le forniture ai suoi stabilimenti, creando enormi problemi ai tanti fornitori locali, come da me denunciato in un'interrogazione presentata alcuni mesi fa.

In provincia di Frosinone – continua Pilozzi – si attendono risposte, sì! Ma risposte ai problemi creati prevalentemente dai fallimentari governi a partecipazione leghista. Si aspettano risposte sulla sorte dei tanti lavoratori delle aziende in crisi, risposte che, insieme ai Ministri competenti, si sta cercando di trovare, con l'avvio di appositi tavoli tecnici nell'ambito dell'Accordo di Programma Frosinone-Anagni.

Inoltre, mentre Centinaio e il suo partito perdevano tempo davanti allo specchio per capire quale felpa fosse più telegenica, il Governo ha inserito nella legge di Stabilità il taglio dei contributi previdenziali per le aziende che assumono a tempo indeterminato, misura che fa la somma con i 5 miliardi di sgravio dell'Irap per le imprese. Due disposizioni che, alla luce degli ultimi incoraggianti dati economici, hanno dato indubbiamente un sferzata positiva  al nostro Paese.

Tutte informazioni – conclude, infine, il deputato – che, evidentemente, sfuggono alla Lega a cui del centro e del sud Italia non è mai importato nulla se non oggi, quando tenta di costruirsi un’immagine di partito nazionale e non più confinato alle regioni del nord».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito