il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Morolo, operazione congiunta Polizia-Carabinieri: sequestrati 9 kg di hashish e 1 kg di coca, 2 arresti

Morolo, operazione congiunta Polizia-Carabinieri: sequestrati 9 kg di hashish e 1 kg di coca, 2 arresti

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

MOROLO -È scattata ieri mattina, in una zona isolata di Morolo, una operazione antidroga cui hanno preso parte i Carabinieri del NORM della Compagnia di Frosinone ed il personale della locale Squadra Mobile. Nel mirino degli investigatori è finita l’abitazione di T.V., 52enne del posto, sul cui conto erano state raccolte informazioni tali da farlo ritenere in possesso di ingenti quantitativi di droga.
Per superare le difficoltà connesse alla scarsa visibilità della zona limitrofa all’abitazione, caratterizzata da una vegetazione boschiva particolarmente fitta, gli agenti hanno fatto ricorso ad una sofisticata strumentazione che, dall’alto, permetteva di monitorare a distanza i movimenti che avvenivano all’esterno dell’immobile.

L’appostamento è durato diverse ore, fino all’arrivo, nel pomeriggio di ieri, di un’autovettura: il proprietario dell’immobile è stato visto spostarsi con una scala  nel retro  dello stabile e consegnare una voluminosa busta bianca al conducente del veicolo appena sopraggiunto. La registrazione di tali “movimenti” ed il conseguente  rapido allontanamento  della vettura su cui era stata deposta la busta faceva scattare il pianificato dispositivo di controllo. 
Poco distante dall’abitazione si poteva accertare che la busta trasportata sul veicolo conteneva circa  4 (quattro) kg. di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, costituiti da 40 (quaranta) panetti da 100,00 grammi cadauno.
La successiva a perquisizione effettuata nei confronti di T.V. permetteva di individuare un nascondiglio realizzato nella gronda esterna del sottotetto, laddove erano stati nascosti altri 50 panetti di hashish del peso complessivo  di 5 kg. dello stesso tipo di quello trovato sull’autovettura,  un panetto di cocaina  da  1 kg. ed altri 2 involucri della stessa sostanza del peso di 300 grammi circa.
I militari e gli agenti hanno fatto quindi scattare le manette nei confronti di  T.V. e di S.D., 28enne di Fontana Liri, conducente del veicolo, che dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio  di sostanze stupefacenti.
I due sono a disposizione del Procuratore della Repubblica di Frosinone Dott. Giuseppe DE FALCO presso la locale Casa Circondariale.
Il sequestro di un così ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, oltre ad impedirne l’immissione nei circuiti dello spaccio al dettaglio, ha certamente reciso un’importante base logistica operante nell’hinterland di questa provincia e soprattutto causato un danno economico di circa 500.000 euro qualora la droga fosse giunta nelle piazze di spaccio. Ancora una volta la sinergia posta in essere dalle due Forze di Polizia a carattere generale, i cui operatori hanno lavorato come una unica squadra, ha permesso di infliggere un durissimo colpo al mondo criminale frusinate che,  senza scrupolo, inonda il mercato di sostanze stupefacenti, che spesso hanno come utilizzatori giovani e giovanissimi, ignari delle conseguenze fisiche, psicologiche, amministrative e penali a cui vanno incontro.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Febbraio 2015 12:05

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito