il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Serrone, il Vescovo Segalini benedice la quinta campana alle Fonderie Capanni con Don Ramon

Serrone, il Vescovo Segalini benedice la quinta campana alle Fonderie Capanni con Don Ramon

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

SERRONE - Lo scorso martedì 17 giugno il Vescovo Diocesano di Palestrina Mons. Domenico Sigalini e Don Ramon Bravo Parroco della Parrocchia del "Sacro Cuore di Gesù" a La Forma, hanno vissuto direttamente all'interno delle storiche fonderie della ditta Capanni nel piccolo centro reggiano di Castelnuovo ne' Monti (Reggio Emilia), il procedimento di fusione della quinta Campana che il prossimo 27 giugno sarà installata all'interno della torre campanaria della chiesa vecchia a La Forma. L'atto di fusione è stato anche il momento  della benedizione esclusiva da parte del Vescovo. La Campana destinata alla Chiesa Sacro Cuore di Gesù di La Forma ha un suono corrisponde alla nota "SI", e va a completare il concerto campanario di 4 campane benedette da Sua Santità Francesco l'11 Settembre 2013 nell'Arco delle Campane in Vaticano.
L’effige  principale sulla campana, riporta lo stemma di Mons. Sigalini con una scritta che ricorda il giorno 27 Giugno 2009 Ordinazione sacerdotale di Don Ramón Bravo, motivo per il quale la sua famiglia ha offerto questa campana. Altre immagini e simboli nella campana  raffigurano la Madonna del Rosario di Andacollo patrona della città natale di Don Ramon e  lo stemma della Croce del Terzo Millennio del Cile fondazione cattolica di livello mondiale, (di cui Don Ramon ne è il Presidente). 
La quinta campana giungerà a giorni a La Forma e sarà esposta e benedetta in occasione della Festa del Sacro Cuore di Gesù , data che coincide anche al V Anniversario della Ordinazione Sacerdotale di Don Ramón Bravo, il tutto si svolgerà alla presenza del Vescovo Mons. Sigalini, autorità civili di Serrone ed invitati proveniente del Cile (Nazione di origine di Don Ramon), Guatemala, Spagna, Svizzera e Italia. Ma sarà il giorno di conclusione dell'Anno Pastorale Diocesano, e ci sarà un incontro durante la stessa giornata, all'interno del teatro Karol Wojtyla de La Forma, presieduto dal Vescovo con la partecipazione di tutto il clero diocesano. 
La Fonderia Capanni e una delle ditte piú prestigiose in Italia che dal 1650 lavorano da generazione realizzazione di campane. Quest'ultima campana, come le altre quattro sempre realizzate dalla ditta Capanni, è un'opera unica ed irripetibile, perché come vuole uso di chi le realizza, ogni stampo viene distrutto, divenendo così unica in ogni particolare, ma lo è anche perché con questa  campana si giunge a completamento il concerto campanario,  che potrà eseguire in totale 46 melodie,   un inno alla gioia nella  Fede e nella  fierezza di un popolo legato custodito dal Cuore di Gesù.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito