il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Verso il «trigemellaggio» tra Acuto, Boleslawiec e Vallecorsa sotto il segno di S. Maria De Mattias

Verso il «trigemellaggio» tra Acuto, Boleslawiec e Vallecorsa sotto il segno di S. Maria De Mattias

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

ACUTO - Con l’avvicinarsi della data del gemellaggio di Acuto con Boleslawiec e Vallecorsa, 4 marzo 2014, abbiamo proposto un intervista al sindaco di Acuto, Augusto Agostini, a proposito di questa nuova e interessante esperienza per gli Acutini.

Come è partita l’idea di questo trigemellaggio?
I rapporti con questi due paesi iniziarono quando Boleslawiec nominò Maria De Mattias Santa patrona della città, il 18 maggio 2008, per la presenza di un importante comunità di Suore Adoratrici del Sangue di Cristo.

Alla cerimonia parteciparono anche delegazioni di Acuto e Vallecorsa.  Il gemellaggio tra quest’ultima e la cittadina polacca avvenne già nel 2010; nel 2013, invece, l’amministrazione di Acuto iniziò il percorso per arrivare al gemellaggio.

Sarà un’ unica cerimonia ad Acuto oppure anche a Vallecorsa e Boleslawiec?
Sarà un’ unica cerimonia ad Acuto nei pressi del comune: se sarà bel tempo si svolgerà all’aperto altrimenti alla Sala Consiliare. Si firmerà ufficialmente il Patto di Gemellaggio e il Patto della Fraternità Europea il 4 marzo 2014, in occasione del 180° anniversario della fondazione della congregazione delle suore ASC e in nome di Santa Maria De Mattias, l’elemento che unisce le tre città.

Saranno coinvolte anche le scuole? Se sì, come?
Sì, andranno coinvolte di volta in volta tutte le realtà del paese, a cominciare dai giovani e dalle scuole che già adesso abbiamo voluto rendere partecipi di questo avvenimento. Spero che possa essere per i giovani un’opportunità di crescita importante e positiva.

Cosa pensa Lei del progetto, del gemellaggio?
Il gemellaggio è importante perché concorre a stimolare l’ integrazione europea attraverso gli scambi sociali, culturali ed economici fra le varie realtà locali. Per noi è un’ iniziativa importante e significativa ed un messaggio positivo per il futuro e la crescita dei nostri giovani e per la nostra comunità.
Ringraziando il sindaco per la sua disponibilità, non ci resta altro che aspettare il giorno del lieto evento!


Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Febbraio 2014 13:33

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito