il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Ex Videocolor di Anagni, sindacati e operai presidiano da questa mattina il Tribunale di Frosinone

Ex Videocolor di Anagni, sindacati e operai presidiano da questa mattina il Tribunale di Frosinone

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

altFROSINONE - Le organizzazioni sindacali territoriali insieme a un gruppo di ex lavoratori Videocolor di Anagni, presidiano da questa mattina (foto archivio) i cancelli del Tribunale di Frosinone.

Denunciano il grave degrado, e l'abbandono, in cui versa il sito industriale dismesso di località Frattarotonda e chiedono che venga sbloccata per loro la possibilità di accedere ai fondi del TFR.

In una lettera al Presidente del Tribunale del Capoluogo, dottor Tommaso Sebastiano Sciascia, infatti, i sindacati chiedono che si intervenga, da parte del curatore fallimentare dottor Antonio Caiafa,  per evitare che le "continue intrusioni da parte di bande criminali dedite a furti di vario genere e specializzate anche in furti di rame" impoveriscano il "patrimonio aziendale". alt

Nella lettera le sigle sindacali e gli ex lavoratori segnalano inoltre "la cessione di impianti e macchinari adatti per produzioni diverse da parte di soggetti terzi; l'alienazione della camera bianca, per un valore di circa due/quattro milioni", ad un ammontare "molto al di sotto" di ciò che vale realmente.

Quindi segnalano ancora "l'allungamento non comprensibile dei tempi necessari all'espletamento del riconoscimento dello stato passivo con i l quale i lavoratori attiverebbero la procedurta del Fondo di garanzia INPS". Per tutti questi temi chiedono un incontro alla Presidenza del Tribunale.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito