il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri in viale Grecia. Stroncato giro d'affari da 400mila euro

Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri in viale Grecia. Stroncato giro d'affari da 400mila euro

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

altFROSINONE - Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone, unitamente al personale della locale Squadra Mobile della Questura, a seguito di attività info-investigativa relativa allo spaccio di stupefacenti persistente in Viale Grecia, hanno predisposto una serie di perquisizioni nel complesso abitativo popolare individuato.

L’operazione intrapresa ha consentito di sorprendere, all’interno del loro appartamento, due giovani fratelli, di cui uno minorenne, mentre erano intenti al confezionamento di dosi di stupefacenti, destinate al giro dello spaccio locale. Nell’occasione i due giovani sono stati trovati in possesso di 92 involucri, termosaldati, contenenti “cocaina” trasformata mediante cottura nel micidiale “crak” e numerosissimo materiale per il confezionamento.

La perquisizione ha consentito di scoprire un nascondiglio ricavato sotto un mobile della camera da letto, ove è stata rinvenuta una borsa contenente ulteriori 6 involucri per complessivi 410 grammi di “cocaina pietrificata” ed un panetto della medesima sostanza del peso di kg.1,100 circa. 

Il colpo inferto ha impedito agli spacciatori di immettere sul mercato locale il rilevante quantitativo che avrebbe fruttato, in considerazione dell’aumento della richiesta da parte dei consumatori in occasione delle prossime festività natalizie, un guadagno netto di circa 400mila euro.  Oltre alla “cocaina” venivano rinvenuti e sequestrati circa 5mila euro in contanti frutto dell’attività criminosa (in foto).

L’azione di contrasto eseguita ha sicuramente permesso di recidere le basi di una sistematica quanto efficiente e lucrosa attività delittuosa della criminalità. Gli arrestati sono stati associati rispettivamente presso la Casa Circondariale di Frosinone e il Centro di accoglienza di Roma.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito