il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Acuto, bilancio Estate Sicura: meno furti e più violazioni del codice della strada. Ambiente nel mirino

Acuto, bilancio Estate Sicura: meno furti e più violazioni del codice della strada. Ambiente nel mirino

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

altACUTO - La fine dell'estate è tempo di bilanci. Non solo per le attività turistiche e ricreative che il paese ha offerto nell'estate 2013 ma anche per la sicurezza. In una paese ripopolato da residenti e villeggianti, con eventi ricreativi con un alto impatto di presenze, l'attività di controllo del territorio da parte delle forze dell'Ordine è stata essenziale per la tranquillità di tutti.

Proviamo a snocciolare qualche numero.

Le attività e le operazioni condotte dai Carabinieri della locale Stazione guidata dal maresciallo Luca Sarra, e della Compagnia di Anagni guidata dal capitano Costantino Ayroldi nella cui giurisdizione territoriale Acuto rientra, parlano di una limitata presenza di eventi delittuosi sul territorio acutino e immediatamente limitrofo nell'estate 2013.

Ma anche di un'azione di prevenzione da parte delle forze dell'ordine di cui i numeri danno immediato riscontro.

Così dei quattro arresti compiuti dagli uomini del maresciallo Sarra questa estate solo due rientrano in tentativi di furto i cui autori sono stati presi con le mani nel sacco. alt

In un altro caso pare sia stata recuperata l'auto rubata e proseguono le indagini per individuare gli autori dell'evento delittuoso. In via preventiva inoltre i Carabinieri hanno emesso ben cinque Fogli di via Obbligatorio verso altrettante persone con precedenti penali che, in qualche modo, si aggiravano con fare sospetto in lzone isolate del paese. Per questo sono stati allontanati per tre anni dal territorio comunale.

Solerte l'attività dei Carabinieri anche sul campo ambientale. Sono state numerose le discariche abusive individuate dai militari e sottoposte a bonifica da parte del Comune. In tre casi però le indagini degli uomini guidati da Sarra hanno potuto individuare gli autori dell'abbandono di rifiuti speciali, i quali sono stati sanzionati con contravvenzione e con l'obbligo di ripristinare i luoghi e bonificare.

Intenso il lavoro anche per quanto riguarda la lotta allo spaccio di droghe e all'uso di alcol, soprattutto se alla guida

Due persone sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza, sette le segnalazioni alla Prefettura per possesso di hashish e cocaina, in qualche caso con il ritiro della patente di guida, come prevede la nuova normativa. Alcune denunce sono state effettuate anche per maltrammenti in famiglia, ingiurie e altri episodi del genere.

Sette sono state poi le auto fermate e trovate sprovviste di assicurazione, evento che accade sempre più negli ultimi anni come evidenzia anche il dato nazionale.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito