il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Filettino, salva la stagione sciistica; De Meis: «Impianti nuovamente funzionanti a Campo Staffi»

Filettino, salva la stagione sciistica; De Meis: «Impianti nuovamente funzionanti a Campo Staffi»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FILETTINO - Con il Consiglio straordinario di giovedì, il Comune di Filettino ha nuovamente la disponibilità degli impianti sciistici di Campo Staffi. «Una volta nominato nei giorni scorsi il liquidatore -ha commentato il sindaco Paolo De Meis- abbiamo chiesto allo stesso di riavere la disponibilità degli impianti, per attuare gli interventi richiesti per garantire per la stagione invernale 2013-2014 la riapertura della stazione sciistica. In data 6 agosto, il liquidatore ci ha risposto condividendo la richiesta dando la disponibilità temporanea degli impianti al Comune, pertanto dal prossimo 19 agosto, inizieranno i lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione con la stessa bonifica dell'area. Con questo ulteriore passo importante, avremo l'opportunità nel momento in cui il liquidatore dovrà poi assegnare le proprietà del Consorzio di avere la proprietà esclusiva degli impianti. Questo perché a norma dello statuto del Consorzio, gli Enti che recedono dal Consorzio stesso non hanno più nessun titolo a ricevere qualsiasi bene di proprietà del Consorzio stesso, quindi si arriverà per la fine dell'anno ad avere la proprietà degli impianti. In due mesi circa dalle elezioni, abbiamo lavorato con intensità, venendo a capo della situazione ingarbugliata in cui versava Campo Staffi, oggi i tempi sono perfetti, perché come dovrebbe essere stiamo programmando la stagione invernale in piena estate».
Il Sindaco ha concluso la seduta con un pensiero verso le critiche della minoranza, assente alla seduta come preannunciato dall'ex Sindaco Luca Sellari.
«Si può andare in mare in tanti modi -ha commentato De Meis- con una nave attrezzata dove si conosce la direzione, oppure con una barchetta dove non si dove si sta andando. Questa è la differenza tra quello che noi oggi stiamo facendo in modo chiaro e concreto, rispetto a quanto si è fatto prima».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito