il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Anagni, i furti di rame alla Videocon finiscono in tragedia: muore 37enne romeno, preso un complice

Anagni, i furti di rame alla Videocon finiscono in tragedia: muore 37enne romeno, preso un complice

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ANAGNI - È finito in tragedia l’ennesimo tentativo di furto presso lo stabilimento ex-Videocolor di Anagni, da tempo in uno stato di semi-abbandono tale da indurre in tentazione ladri più o meno organizzati interessati soprattutto ai cavi in rame, facili e redditizi da vendere sul mercato. Un 37enne romeno giunto nella notte proprio presso lo stabilimento è caduto dal tetto di un edificio e sbattendo violentemente il capo al suolo. I complici l’avrebbero raccolto e lasciato presso il casello autostradale di Anagni, dove il più giovane del gruppo, rimasto assieme a lui, è stato arrestato. L’uomo, che inizialmente aveva sostenuto la tesi di un malore, ha infine spiegato che il 37enne, di robusta corporatura, stava sulla copertura dello stabilimento quando questa si è spaccata a causa del peso, provocando la rovinosa caduta dell’uomo.
I complici sono riusciti ad estrarlo dal capannone e a portarlo fino al casello autostradale, ma quando sono arrivati i soccorsi per il compagno non c’era già più nulla da fare.
Due o tre complici si sono dileguati, mentre solo il 25enne è stato arrestato con l’accusa di tentato furto aggravato.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito