il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Anagni, rifiuti, vertici DeVizia in manette. Da poco il sindaco aveva rinnovato la proroga

Anagni, rifiuti, vertici DeVizia in manette. Da poco il sindaco aveva rinnovato la proroga

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altANAGNI - Non c'è pace per la raccolta dei rifiuti nella città dei Papi. Il sindaco Carlo Noto ha da poco firmato la proroga fino al 15 settembre per l'attuale gestore, la società De Vizia transfer, che è arrivata un'altra tegola.

I vertici della società sono stati tratti in arresto per irregolarità nella gara d'appalto al Comune di Ponza (LT).

altUn fulmine a ciel sereno che fa il paio con la situazione di ricorsi a e contro ricorsi della DeVizia stessa e della società che, da quasi due anni, si è aggiudicata la gara d'appalto per la raccolta dei rifiuti nella città dei Papi, la Tradeco srl, al centro di inchieste e guai giudiziari, per i quali non è stato ancora possibile affidare di fatto il servizio. I recenti fatti che hanno coinvolto la ditta iripina però sembrano non ripercuotersi sul servizio in città che procede normalmente in questi giorni.

Ultimo aggiornamento Martedì 14 Maggio 2013 13:46

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito