il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Frosinone, coniugi arrestati per spaccio. Rinvenuti in casa oro e 20mila euro tra assegni e contanti

Frosinone, coniugi arrestati per spaccio. Rinvenuti in casa oro e 20mila euro tra assegni e contanti

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altFROSINONE - Ieri pomeriggio, i Carabinieri della locale Compagnia, congiuntamente al personale della Squadra Mobile della Questura di Frosinone,  nell’ambito di un’ attività info- investigativa finalizzata a contrastare il consumo e lo spaccio di  sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto due coniugi , un 47enne di Frosinone  ed una donna 43enne di Roma, poiché resisi responsabili di  “resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio”.

I due infatti nel corso di  una perquisizione effettuata presso il loro domicilio, al fine di disfarsi della sostanza stupefacente, hanno opposto resistenza ai controlli di polizia e carabinieri, al punto da ferire uno dei militari operanti. I militari al alttermine delle operazioni hanno recuperato in casa dieci dosi di cocaina, assegni per un totale di 15mila e 300 euro, denaro contante ammontante a circa 4mila e 700 euro, otto orologi e alcuni monili d'oro. Nel medesimo contesto operativo, quanto rinvenuto,  veniva posto sotto il vincolo del sequestro poiché ritenuto il provento dell’ attività illecita posta in essere.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito,  venivano associati rispettivamente presso la Casa Circondariale di Frosinone e di  Roma – Rebibbia -  sezione  femminile .

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito