il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Filettino, escursionista di Piglio salvato a 2000 metri in stato di ipotermia sul Monte Viglio

Filettino, escursionista di Piglio salvato a 2000 metri in stato di ipotermia sul Monte Viglio

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FILETTINO - Brutta storia ma a lieto fine, quella che ha coinvolto nella serata di giovedì 1 novembre un escursionista 40enne di Piglio C.M., disperso a 2000 metri  sul Monte Viglio a Filettino, e tratto in salvo da carabinieri di Filettino ed un gruppo di soccorritori. Verso le ore 18:00 l'escursionista ha lanciato l'allarme contattando il 118, che ha girato la chiamata ad Alatri e di seguito ai carabinieri. Immediatamente i carabinieri di Filettino hanno formato una squadra di salvataggio composta da guardaparco, Soccorso Alpino e della locale protezione civile. Impossibilitati nel contattare l'uomo, e contro una situazione proibitiva di una temperatura sotto lo zero, accentuata dalla neve presente, raffiche di vento, e fitta nebbia  il gruppo guidato dal comandante della locale stazione maresciallo Timoteo D'Arpino, si è diviso per attivare meglio le operazioni di ricerca. Solo dopo circa 4 ore sono riusciti a recuperare l'uomo con evidenti sintomi di ipotermia,  che indossava un leggero abbigliamento, e si era accasciato dietro una roccia cercando riparo dal freddo e dal vento che imperversava. Quindi è stato condotto prima al centro medico locale, per le prime cure e poi in caserma, lo stesso ha ringraziato sentitamente i soccorritori, riconoscendo che gli era stata salvata la vita. Un'operazione di squadra, che ha avuto il plauso anche delle autorità comunali e del Parco dei Monti Simbruini, che danno garanzia della presenza di uomini capaci ed organizzati nell'affrontare con successo queste operazioni di soccorso, egregiamente condotte dagli uomini dell'Arma dei Carabinieri.

(foto di archivio)

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito