il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Inchiesta Fiorito, oltre cinque ore di interrogatorio presso il Comando della Guardia di Finanza di Roma

Inchiesta Fiorito, oltre cinque ore di interrogatorio presso il Comando della Guardia di Finanza di Roma

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

ROMA - E' finito da poco, nella sede del Comando del nucleo di Polizia valutario della Guardia di Finanza di Roma,  l'interrogatorio di Franco Fiorito, l' ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio ed ex sindaco di Anagni, indagato per peculato nell'ambito dell'inchiesta sulla gestione dei fondi regionali del gruppo consiliare.
L'interrogatorio è stato condotto dal Procuratore aggiunto Alberto Caperna e dal sostituto Alberto Pioletti, che indagano sui conti di Fiorito. Al fianco dell'ex sindaco di Anagni c'è stato l'avvocato Carlo Taormina.

Dalle poche indiscrezioni filtrate al termine dell'interrogatorio, Fiorito avrebbe confermato la versione già data alla stampa nei giorni passati: i soldi del finanziamento pubblico al gruppo consiliare del PdL presso la Regione Lazio sarebbero stati utilizzati per coprire le spese "politiche" dell'intero gruppo. Nessuna appropriazione indebita né illegittimo arricchimento personale da parte di Fiorito, dunque. Solo un utilizzo "facile" e generalizzato di fondi pubblici destinati al finanziamento della politica, la cui responsabilità ricade, secondo Fiorito, su gran parte dei consiglieri pidiellini.
Ora bisognerà vedere come gli inquirenti si muoveranno alla luce delle dichiarazioni del sedicente "Federale di Anagni": se cioé riterranno le spese fatturate a carico del gruppo consiliare compatibili con l'utilizzo istituzionale cui erano destinate per legge, o se invece emergeranno responsabilità di un singolo soggetto o di più consiglieri.
Ovviamente, si tratta di una scelta di estrema delicatezza per gli inquirenti, a causa delle notevolissime implicazioni politiche sul piano regionale e nazionale.

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Settembre 2012 09:33

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito