il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Paliano, scoperto deposito di rifiuti pericolosi. Deferiti responsabile società di bonifica, impiegato e consulente comunali

Paliano, scoperto deposito di rifiuti pericolosi. Deferiti responsabile società di bonifica, impiegato e consulente comunali

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

PALIANO - Rifiuti pericolosi in un capannone abbandonato.

E’ quanto hanno rinvenuto, nel corso dei controlli ambientali del territorio, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Frosinone,  coadiuvati da personale della Stazione di Anagni.

La scoperta mercoledì pomeriggio.  Al termine di articolate e delicate indagini i militari hanno provveduto al sequestro preventivo del capannone industriale,  sito in località Ponti della Selva, della superficie di oltre mille metri quadri.

All’interno erano stoccate circa 150 tonnellate di rifiuti pericolosi consistenti in scorie nere da produzione di alluminio che sono risultate oggetto di bonifica, fino all’anno 2010, con oneri a carico della Regione Lazio.

La complessa attività ha permesso di stabilire responsabilità a carico di un impiegato dell’Ufficio Tecnico ed un consulente esterno del comune di Paliano, nonché dell’amministratore delegato della società incaricata della bonifica dei rifiuti, che sono stati tutti deferiti, in stato di libertà, per violazione delle normative previste dalla legge in materia di ambiente e smaltimento di rifiuti.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito